torna su
02/12/2020
02/12/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

LA SUPERCASALINGA: una macchia ti cambierà la vita

Le nevrosi della condizione femminile

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 20/01/2016 ore 13:06
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:11)

Dal 21 al 24 gennaio, a partire dalle ore 21, il Teatro Kopó ospita LA SUPERCASALINGA di e conRoberta Paolini. Al centro della scena c’è lei: una casalinga frustrata, burbera, bruttina e soprattutto tanto sola. Come unico obiettivo da perseguire nella vita ha quello di sconfiggere lo sporco più ostinato. Nella sua casa, tirata a lucido, le macchie hanno vita breve, poiché la Super Casalinga non dà loro scampo pronta a ricorrere a qualsiasi mezzo per sconfiggerle. La sua guerra inesorabile, instancabile e vittoriosa contro lo sporco impossibile subisce tuttavia una battuta d’arresto quando incontra lei, la Macchia, quella con la M maiuscola. Non si tratta di una macchia qualunque ma la più difficile, ostinata, imbattibile. Inizia così uno scontro senza esclusione di colpi tra la donna e la sua irriducibile e metaforica antagonista. Chi vincerà questa temibile guerra? La Super Casalinga è uno spettacolo sulle nevrosi della condizione femminile, in particolare associate alla cura della casa, come non ne sono mai stati prodotti in precedenza. La pièce racconta inoltre, con intelligenza e ironia, la storia di un incontro inaspettato e sconvolgente, uno di quelli che ti cambia la vita dopo averti provocato emozioni mai provate prima. Una storia un po’ bizzarra, che fa scoprire, anche attraverso fantasiose trasformazioni degli oggetti, la voglia di vivere e di divertirsi delle persone apparentemente più chiuse e scontrose.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24285 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014