torna su
14/08/2020
14/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Disabili come star del cinema: l'inclusione sociale inizia da qui

Il progetto è del regista Cortese, del Centro Don Guanella e di Rai Cinema

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 2/05/2016 ore 10:39
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:23)

L’inclusione delle persone con disabilità intellettiva parte con il cinema.

Un gruppo di 10 persone con disabilità intellettiva divengono star del cinema grazie ad un progetto cinematografico del regista Fabrizio Maria Cortese, il Centro “Don Guanella” di Roma e RAI Cinema nel film in produzione: “Ho amici in paradiso”. 

 

L’integrazione sociale e la riabilitazione nel fare e nelle emozioni di disabili avviene grazie al cinema. 10 persone con disabilità intellettiva partecipano come attori nel film “Ho amici in paradiso” in uscita a settembre. Questa la grande intuizione e progetto lungimirante del regista Fabrizio Maria Cortese che, frequentando assiduamente il Centro Don Guanella , ha fatto amicizia con un gruppo di ospiti molto interessati al cinema e al teatro. Da lì l’avvio con la collaborazione di due autori, RAI Cinema, di Don Pino Venerito, Direttore del Centro Don Guanella e della Direttore Sanitario del Centro, Dott.ssa Simonetta Magari.

 

Ho amici in paradiso, il film in uscita nelle sale a settembre, parla di un malavitoso che, al posto di andare a scontare la pena in carcere decide di occuparsi di servizi sociali, proprio del centro Don Guanella di Roma. I diversi attori con disabilità intellettiva rappresentano loro stessi nel film.

“Il film, una commedia, mette in gioco le capacità comiche e le personalità eterogenee di queste persone considerate meno abili, ma che possono tirar fuori molte competenze di intelligenza emotiva come dimostrano studi scientifici da molti anni” come afferma la Dottoressa Simonetta Magari, direttore sanitario del Centro di Riabilitazione San Giuseppe – Opera Don Guanella e docente dei disturbi del linguaggio e psicopatologia della disabilità intellettiva presso l’Università del Sacro Cuore.

 

Dopo un anno di lavoro assieme ai ragazzi all’interno della struttura, il regista Fabrizio Maria Cortese afferma: “Il progetto che intendiamo realizzare è un film commerciale capace di raggiungere un largo pubblico e di divertire persone di tutte le età senza però trascurare la realtà dei nostri protagonisti speciali. Speriamo di attirare l’attenzione su un tema ancora oggi poco affrontato e poter cancellare i frequenti luoghi comuni che lo circondano”.

La conferenza stampa sul tema “Cinema e disabilità” è prevista Martedì 3 Maggio 2016 alle ore 12:00 Centro di Riabilitazione San Giuseppe – Opera Don Guanella in via Aurelia Antica, 446 a Roma, presso la Sala del “Chiodo offerto”.

 

Saranno presenti gli attori principali del film: Valentina Cervi, Fabrizio Ferracane, Antonio Catania, Emiliano Coltorti, gli attori diversamente abili del Don Guanella, oltre al Regista e al Produttore. La conferenza stampa prevede un saluto iniziale da parte di Don Pino Venerito, Direttore del Centro Don Guanella con gli interventi di Mons. Nunzio Galantino, il Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana, il Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, il Dott. Paolo Del Brocco, Amministratore delegato di Rai Cinema, la Dott.ssa Simonetta Magari, Direttore Sanitario del Centro Don Guanella e la Dott.ssa Lidia Ravera, Assessore alla Cultura della Regione Lazio.

http://www.centrodiriabilitazionedonguanella.it/

http://www.hoamiciinparadiso.it/

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23449 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014