torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Lazio Cinema International: Zingaretti presenta i vincitori

6.817.534 milioni di euro per un totale di 17 progetti ritenuti idonei

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 13/06/2016 ore 12:26
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:26)

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato stamattina in Sala Aniene, i vincitori del bando ‘Lazio Cinema International’ volto al sostegno delle coproduzioni internazionali.



10 milioni di euro il budget a disposizione, 6.817.534 milioni di euro quelli messi in campo per un totale di 17 progetti ritenuti idonei tra i 60 presentati. Nello specifico saranno finanziati, a fondo perduto e per un importo non superiore al 35% delle spese ammissibili e incrementabile al 45% in caso di coproduzioni finanziate da un altro Stato estero, 12 film, 2 fiction, 2 documentari e 1 serie tv in animazione.



“Il bando è andato benissimo. Tornano finalmente nella nostra regione grandi coproduzioni mondiali, il fondo finanzia 17 coproduzioni, sono più dell’anno precedente, quando complessivamente erano state 4: questo dà l’idea del grande successo di questo bando” ha spiegato il governatore del Lazio.

Tra le stelle nazionali coinvolte nei cast Giancarlo Giannini, Kim Rossi Stuart, Luca Marinelli e tra i registi Fabrizio Bentivoglio, Giovanni Veronesi, Michele Placido; mentre tra i vip internazionali saranno coinvolti Nastassja Kinski, Charlotte Rampling e Dustin Hoffman che avrà un ruolo nella fiction ‘I Medici’. I progetti coinvolgeranno 8 paesi europei: Francia, Germania, Islanda, Repubblica Ceca, Olanda, Belgio, Spagna, Inghilterra.



Si girerà in tutto il Lazio, non solo a Roma. Le location si trovano a Fiumicino, Ostia, Sabaudia, Civitavecchia, Ciampino, Latina, Viterbo, Rieti, Bomarzo, Bolsena, Piansano, Tarquinia, Caprarola, Bracciano, Marino, Ariccia, località della Sabina, Abbazia di Casamari, Terme di Cotilia e il Santuario di Greccio.

“Portare le coproduzioni mondiali a Roma e nel Lazio significa portare lavoro: artigiani, costumisti, sceneggiatori, troupes, registi, un grande mondo dell’audiovisivo che porta lavoro, crescita e qualità – ha aggiunto Nicola Zingaretti – Altra grande novità è che grazie a questo bando si gira, naturalmente non solo a Roma ma in tutto il Lazio. Vogliamo con questo bando dimostrare che, grazie a questo investimento, ritornano le coproduzioni mondiali, ci saranno grandi attori e si promuove il territorio come volevamo. Si farà il prossimo anno una nuova edizione, il Lazio si conferma come la seconda regione europea per il sostegno all’audiovisivo, dopo Berlino Brandeburgo. Ma intanto siamo leader italiani e ci candidiamo a diventare leader europei. Svolgiamo un ruolo di leadership assoluta per il bene dell’economia e del lavoro nella nostra regione”.

Erano presenti presso la Regione Lazio il presidente della Film Commission, Luciano Sovena, e gli assessori alle attività produttive Guido Fabiani e alla cultura Lidia Ravera. 

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23918 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014