torna su
27/10/2020
27/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

ArteScienza, stasera Storm. La kermesse fino all'autunno

Al Goethe-Institut, in collaborazione con Centro Ricerche Musicali

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 6/07/2016 ore 13:06
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:28)

Storm ballerà nell’ambito della manifestazione ArteScienza, una rassegna di arte, scienza e cultura contemporanea organizzata dal Centro Ricerche Musicali. Dopo aver portato masterclass, concerti di violoncello, olofoni, questa sera sarà la volta di Storm per lo spettacolo A tempo. Storm, uno dei padri della street dance, si esibirà al Goethe-Institut che nel 1993 ospitò la prima edizione del festival. 

A tempo è un progetto che unisce musica e danza con la presenza di Niels “Storm” Robitzky, uno dei padri della street dance a livello mondiale. Storm è una star della street dance e si esibisce, in particolare, nella breakdance, di cui è uno dei punti di riferimento a livello internazionale. Al Goethe-Institut, Storm si esibirà accompagnato da due ballerini dell’Accademia Nazionale di Danza. L’esibizione verrà preceduta da un concerto di olofoni.

A Tempo inizierà alle 21:30 nell’Auditorium dell’Istituto e sarà preseguito dalla musica di Concetta Cucchiarelli e la coreografia di Benedetta Capanna, a seguire le note di Francis Dhomont con la coreografia Valerio De Vita, la musica di Michele Papa, la coreografia di Giovanna Velardi che viene eseguita da Velardi e Stellari Di Blasi. Storm danzerà, invece, sulle note di Massimiliano Cerioni e accompagnato da due ballerini dell’Accademia Nazionale di Danza.

A Tempo sarà ripetuto all’Auditorium del Goethe-Institut il 16 settembre al’interno della rassegna Battle of the Year. L’evento, in prima assoluta, è realizzato in collaborazione con Accademia Nazionale di Danza, Conservatorio Santa Cecilia, Goethe-Institut, Compagnia Excursus, Compagnia FC@PIN.D’OC, Realvibes.

La rassegna prosegue il 7 luglio con In Aria, un concerto del quartetto di sassofoni  Saxatile, composto da Enzo Filippetti, Danilo Perticaro, Filippo Ansaldi, Michele D’Auria. L’8 luglio sarà la volta della serata 4-4-2 Viaggi in Italia tra letteratura e poesia, una drammaturgia a cura di Manuela Cherubini, di cui è anche interprete insieme a Marco Quaglia, Anna Clement, Tiziano Capponi, Ivan Liuzzo e Francesco Ziello.

La manifestazione tornerà poi a settembre con un colloquio con Michelangelo Lupone su Forme Immateriali, un’opera musica adattiva permanente. Dal 20 al 30 settembre, Musica Emozioni, un progetto di riabilitazione psichiatrica usando forme d’arte musicali innovative con Francesco Ziello e Massimiliano Mascaro. Il 3 ottobre, al Conservatorio Santa Cecilia, la masterclass di composizione elettronica John Chowning Sound Synthesis And Perception: Composing From The Inside Out, a seguire il concerto Voci con Maureen Chowning. Dal 20 al 4 novembre Conoscere Conoscersi, un progetto realizzato da MIUR e Ambasciata di Francia che avrà per protagonista Jean Geoffroy.

c.la.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23990 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014