torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Da Escobar a Il Clan, i film in uscita questa settimana

In sala Il diritto di uccidere, Torno da mia madre, Ma Loute e Paradise Beach

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 25/08/2016 ore 17:10
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 20:33)

Tante (finalmente) i film in uscita questa settimana: si va da Escobar dedicato a Pablo Escobar, Il Clan sulla famiglia Puccio e i crimini da loro perpetuati nell’Argentina post-regime militare, Il diritto di uccidere un thriller sulle nuove guerre e le loro vittime, la commedia Torno da mia madre e sulla stessa tematica Mia madre fa l’attrice, il road movie di Wim Wenders Nel corso del tempo, il thriller ambientato nel mondo del surf Paradise Beach e il divertente affresco della borghesia francese Ma Loute.

Il Clan, Pablo Trapero
con Guillermo Francesa, Peter Lanzan, Lili Popovich, Gastón Cocchiarale, Giselle Motta, Franco Masini, Antonia Bengoechea
Il Clan di Pablo Trapero si apre con il Nunca Más, il rapporto dedicato alle migliaia di casi di desaparecidos avvenuti durante la dittatura militare argentina con testimonianze delle torture e dei sequestri subiti dagli oppositori messi in atto dai militari, che Ernesto Sabato presentò al presidente Alfonsín, all’indomani della fine della dittatura militare in Argentina. Il presidente Sabato si augurava che “mai più” (nunca más) si sarebbero ripetuti casi come quelli contenuti nel suo rapporto. Il Clan racconta la storia di una famiglia di un quartiere residenziale e borghese di Buenos Aires, San Isidro, i Puccio. Arquímedes, il capo famiglia, Epifanía, la madre, e i figli Alex (stella del rugby argentino), Daniel, Silvia, Guillermo e Adriana. Una famiglia come tante, se non fosse, che per guadagnarsi da vivere, Arquímedes, con la loro complicità, organizza sequestri di persona e una volta – ottenuto il riscatto – uccide senza pietà le sue vittime. La vera storia della famiglia Puccio che negli anni ’80 in Argentina organizzò una serie di sequestri e uccise tre persone. Il Clan è la storia dei Puccio e dell’Argentina nella fase di passaggio da dittatura a democrazia. Imperdibile (mentre è impossibile togliervi dalla mente lo sguardo di Guillermo Francella, il protagonista principale del film). Pablo Trapero è stato premiato per la regia a Venezia 72.

Trailer italiano
https://youtu.be/Xne3WTrd81o

Trailer spagnolo
https://youtu.be/n7kpI79cPBk

Escobar, Andrea Di Stefano
con Benicio Del Toro, Josh Hutcherson, Claudia Tradisca, Brady Corbet, Carlos Bardem, Ana Giradot
Nick, un giovane ragazzo canadese, raggiunge in Colombia il fratello Dylan. Spiagge meravigliose, acque turchesi la Colombia sembra il paradiso, qui Nick conosce e s’innamora di Maria, una giovane impegnata nel sociale. Maria lo ama e sogna di presentarlo allo zio: Pablo Escobar. Opera prima diretta dall’ex attore Andrea Di Stefano che ha anche scritto la sceneggiatura, il film è dedicato al boss della droga colombiana, qui interpretato da Benicio Del Toro, una figura detestata e amata allo stesso tempo nella sua Colombia. Ottima opera prima, magnifica prova dei due attori protagonisti e a suggellare il tutto la colonna sonora di Max Richter.

Trailer
https://youtu.be/epIb_IG8tjs

Trailer inglese
https://youtu.be/CSen29S0DLE

Il diritto di uccidere, Gavin Hood
con Helen Mirren, Aaron Paul, Alan Rickman, Barkhad Abdi, Jeremy Northam, Iain Glen
Katherine Powell è un colonnello inglese a capo di un’operazione contro una cellula terroristica a Nairobi, il suo “occhio” sul campo (l’Eye In The Sky del titolo originale) è un drone pilotato in Nevada dall’ufficiale Steve Watts e dalla neo-arrivata Carrie Gershon. Katherine Powell riceve gli ordini dal generale Frank Benson che si trova al tavolo con vari ministri del governo inglese. Quando Katherine è pronta a dare il comando a Watts nella traiettoria del drone entra una bambina: cosa fare? Chi si prenderà la responsabilità di sparare? Quanto c’è d’aspettare? E cosa succede se la bambina finalmente esce dall’obiettivo… Un meraviglioso thriller dedicato alla brutalità delle guerre moderne, diretto dal candidato all’Oscar Hood e interpretato magistralmente dalla regina Helen Mirren, Aaron Paul e dal compianto Alan Rickman. Il diritto di uccidere è stato il suo ultimo ed è dedicato al grandissimo attore inglese.

Trailer
https://youtu.be/WcMag8Lgu68

Trailer inglese
https://youtu.be/zoBk3e9fFPU

Torno da mia madre, Éric Lavaine
con Alexandra Lamy, Josiane Balasko, Mathilde Seigner, Philippe Lefebvre, Jérôme Commandeur
Stephanie ha una vita fantastica, finché non perde il lavoro e si ritrova a 40 anni a tornare a vivere con la madre. La madre l’accoglie a braccia aperte nel suo appartamento, ma la convivenza fra le due donne non è facile: soprattutto se Jacqueline deve nascondere alla figlia la relazione con il loro vicino di casa. Grazie a Stéphanie, Jacqueline riesce a organizzare una cena con i suoi altri due figli: Carole e Nicolas, per dire loro la buona notizia, ma la cena si trasforma in una semi-tragedia quando cose non dette e nascoste da anni riaffiorano in superficie. Riuscirà Jacqueline a vivere la sua storia d’amore mentre Stéphanie vive ancora a casa sua? Divertente film francese con due attrici meravigliose. Dal regista di Barbecue, autentico successo in Patria. Consigliatissimo.

Trailer italiano
https://youtu.be/JDLZclg8nWE

Trailer francese
https://youtu.be/eQVX4gcRY8k

Paradise Beach – Dentro l’incubo, Jaume Collet-Serra
con Blake Lively, Óscar Janeada, Sedona Legge, Brett Cullen
Nancy, interpretata dalla bellissima Blake Lively, decide di andare a passare le vacanze in una spiaggia paradisiaca in Messico dove anni prima, la madre amava passare qui le sue vacanze. Una volta arrivata in questa meravigliosa spiaggia, grazie all’aiuto di un locale Carlos, passa un paio di ore a fare surf. Dopo qualche ora, arriva uno squalo bianco, Nancy dovrà difendersi dal predatore: si aggrappa a una carcassa, a uno scoglio e una struttura di ferro… è a solo 200 metri dalla riva, ma a farle compagnia c’è il più sanguinario dei predatori del madre. Buona prova per la bellissima Blake Lively in questo film diretto dal catalano Jaume Collet-Serra.

Trailer italiano
https://youtu.be/8TNwLiRjb-0

Trailer inglese
https://youtu.be/EgdxIlSuB70

Ma Loute, Bruno Dumont
con Fabbriche Luchini, Juliette Binoche, Valeria Bruni-Tedeschi, Jean-Luc Vincent
Siamo nel 1910, molti turisti sono scomparsi su alcune spiagge della costa della Manica, i due ispettori Machin e Malfoy scoprono che i turisti sono tutti spariti nella baia di Slack. Qui vivono delle comunità di pescatori e allevatori di ostriche come i Brufort, il cui capo famiglia è noto con il soprannome di L’Eterno, mentre il figlio 18enne è conosciuto con il soprannome di Ma Lotte. I van Peteghem villeggiano nella stessa baia… Il film di Dumont è stato presentato all’ultimo Festival di Cannes.

Trailer italiano
https://youtu.be/0m6TIU5gHNw

Trailer francese
https://youtu.be/4lU1dR9X9VY

Mia madre fa l’attrice, Mario Balsamo
con Silvana Stefanini, Mario Balsamo
Dopo il successo di Noi non siamo come James Bond, Mario Balsamo torna alla regia e ci racconta sua madre: l’attrice Silvana Stefanini. I due condividono la passione per il cinema e per lasciare le cose in sospeso. Ironico, surreale ritratto di una madre firmato dal proprio figlio, s’indaga sul loro rapporto a metà strada fra realtà e finzione.

Trailer
https://youtu.be/IFsaCFh5NAY

Nel corso del tempo, Wim Wenders
con Rudiger Vogler, Lisa Kreuzer, Hanns Zischler, Rudolf Schundler, Marquard Bohm
Terzo capitolo della “trilogia della strada” dopo Alice nelle città e Falso movimento. Il film, uscito 40 anni fa nel 1976, racconta del viaggio che intraprendono per le strade della Germania Bruno e Robert. Bruno è un proiezionista, Robert è uno psicolinguista, i due si incontrano dopo il tentativo di suicidio andato a male di Robert, e, recuperata la sua auto decidono di partire per un viaggio sulle strade della Germania. Il film torna in sala in versione restaurata. 

Trailer
https://youtu.be/7k9hWqrofO0

c.la.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23929 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014