torna su
26/01/2020
26/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Suspiria fa 40 anni e torna in sala in versione restaurata

Il 30, 31 gennaio e il 1° febbraio, il film horror di Dario Argento in 4K   

Avatar
di Chiara Laganà | 2017-01-30 30/01/2017 ore 9:24

La protagonista di Suspiria

Il 1° febbraio 1977 Suspiria usciva nelle sale, il film di Dario Argento torna al cinema per un evento speciale il 30 e il 31 gennaio e il 1° febbraio, distribuito da QMI Stardust in versione restaurata 4K. Dario Argento presenterà il suo film questa sera al Cinema Barberini, una delle sale romane dove sarà possibile rivedere il film: The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de’ Medici, The Space Cinema Guidonia, Uci Cinema Porta di Roma, Roma Est, Parco Leonardo.

Suspiria è stato restaurato in modo accurato in ognuna delle sue 1300 inquadrature, che Dario Argento ha realizzato nessuna uguale all’altra: “Uno dei traguardi che mie ero posto  – oltre a quello di voler fare un film di sole donne o meglio di sole ragazze – era quello di realizzare un film dove non ci fossero due inquadrature uguali o simili. Quando feci la shooting list tenni conto proprio di questo. Volevo che ogni inquadratura fosse bizzarra, strana e che rispecchiasse lo spirito del film. Un film bizzarro, strano, nervoso, anche molto scatenato, che ben rappresentava quel particolare momento della mia vita”.

Suspiria appartiene alla library di Videa che ha deciso di restaurarlo in versione 4K in vista del 40° anniversario del passaggio in sala partendo dal negativo lasciando così la qualità originale del film. Anche Dario Argento è molto emozionato per il ritorno in sala: “Non vedo l’ora di vederlo in sala col pubblico con tutti i giovani che lo guarderanno per la prima volta. Oggi c’è ancora bisogno di aver paura al cinema, la paura è catartica, io lo so. Risveglia l’anima dello spettatore e colpisce il suo inconscio. La pratica del restauro nel cinema è molto importante per le nuove generazioni”.

Il regista sarà presente questa sera al Cinema Barberini alle 20:30, insieme a Steve Della Casa, a realizzare il restauro di Suspiria è stato il laboratorio tedesco TLEFilms partendo dai 35 mm, danneggiati, pieni di graffi e macchie, corretti nella versione digitale. Suspiria è stato realizzato sui negativi Eastman Colors, l’ultimo grande film a utilizzarli. Per il ritorno in sala, il film può contare su un nuovo trailer e un nuovo poster.

Ecco 20 curiosità su Suspiria

1. Suspiria è ispirato Suspiria De Profundis dello scrittore inglese Thomas de Quincey, per Argento questo è uno dei propri film a parlare di stregoneria.

2. Suspiria è il primo horror firmato da Argento, gli altri film sono thriller.

3. Per realizzare Suspiria, Dario Argento visitò Paesi famosi per la stregoneria, come la scuola steineriana di Basilea, fra Svizzera, Germania e Francia.

4. L’ambientazione nella scuola di danza fu scelta perché le streghe si riuniscono in una congrega e perché la danza è praticata delle streghe.

5. Dario Argento voleva ambientare Suspiria nel mondo delle bambine, ma i produttori si opposero e così il regista decise di far comportare le protagoniste come delle bambine.

6. In Suspiria non ci sono effetti speciali.

7. Il set di Suspiria era in qualche modo stregato, seppure Dario Argento non ci credeva; la segretaria di edizione tenne un diario delle stranezze del set.

8. Non esistono due inquadrature uguali in tutte le 1300 del film.

9. Escher influenzò Suspiria, il grafico viene citato nel film ed è anche il nome di un teatro.

10. Suspiria è il film per il quale Dario Argento è più noto all’estero, fra i fan del film Diablo Cody, Quentin Tarantino e Nicolas Winding Refn.

11. Dario Argento scelse di girare Suspiria in una casa di Friburgo per via dell’architettura e perché qui visse Erasmo da Rotterdam. Qui poté girare poche scene, il resto del film ha come location Torino, Monaco e la Foresta Nera.

12. L’omicidio fu girato nella Königsplatz a Monaco e la lavorazione durò una settimana. Un luogo maestoso e profondamente malefico, dove Hitler organizzava le sue parate.

13. Spesso le mani dell’assassino nei film del regista sono quelle di Argento, in Suspiria nell’omicidio del bagno non avvenne.

14. La protagonista, Jessica Harper, era stata vista da Argento in il fantasma del palcoscenico e Hair.

15. La musica del film è affidata da Goblin e in Suspiria si ascolta prevalentemente il bouzouki, uno strumento a corde greco, acquistato dallo stesso Argento.

16. La prima di Suspiria nel 1977 avvenne nel cinema Metropolitan, le reazioni del pubblico non furono però entusiaste.

17. Per sfruttare il successo del film, Profondo Rosso in Giappone uscì con il titolo di Suspiria 2. Argento sta ancora lavorando alla serie TV ispirata al libro di de Quincey.

18. Il colore del sangue del film è rosso accesso, innaturale come suggerì il direttore alla fotografia Luciano Tovoli.

19. È stato creato il font Suspiria per rifare i titoli di testa nella versione 4K del film.

20. Il restauro è avvenuto in Germania, i fotogrammi danneggiati sono stati corretti nel digitale.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014