torna su
23/09/2019
23/09/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Da Cannes a Roma, i film più belli della rassegna dal 6 al 10 giugno

All’Eden e al Giulio Cesare e nelle province. Fra i titoli il vincitore Shoplifters e Todos lo saben, film in spagnolo di Farhadi

Avatar
di Chiara Laganà | 2018-06-5 5/06/2018 ore 19:25

Fra i film in programma a da Cannes a Roma anche Shoplifters del giapponese Hirokazu Kore-eda vincitore della Palma d'Oro

Presentato a Roma la 23esima edizione di Le vie del Cinema – Da Cannes a Roma, la rassegna che da 23 anni porta il meglio della Croisette a Roma. Dal 6 al 10 giugno all’Eden, al Giulio Cesare, a Latina e a Trevignano saranno in programma 13 dei film più belli in programma al 71esimo Festival di Cannes.

La presentazione alla stampa è stata la prima occasione di Laura Delli Colli come presidente di Fondazione Cinema per Roma e l’ultima rassegna per Georgette Ranucci, insieme a loro a presentare i titoli e la rassegna Piera Bernaschi, presidente di ANEC Lazio e Albino Ruberti, capo ufficio gabinetto della Regione Lazio.

Per la prima volta la rassegna dei migliori film di Cannes è in programma solo a Roma e non in contemporanea a Milano, un dettaglio non da poco visto che per questo motivo il numero dei film in programma è calato, come ha specificato il direttore artistico della rassegna Georgette Ranucci:

“Organizzare rassegne del genere è diventato molto difficile, quest’anno non c’è Milano e i costi della rassegna sono tutti a carico di Roma e della Regione. Vedrete questi film in lingua originale, il costo dei sottotitoli è quello che incide sui costi della rassegna. Ringraziamo i distributori che permettono al pubblico di vedere film del genere, sei, otto mesi prima della loro uscita nelle sale. Abbiamo scelto 13 titoli, molti della Quinzaine che non saranno probabilmente distribuiti. È una rassegna per gli amanti del cinema, non è una rassegna per giovani”.

A ospitare i titoli selezionati, due sale “dedicate al cinema d’autore”: l’Eden e il Giulio Cesare, insieme al Palma di Trevignano e alla Multisala Oxer di Latina. Per il direttore artistico, la presenza del pubblico che ama il cinema d’autore in sala sarà fondamentale “perché è il nostro sponsor, pagando il biglietto, il pubblico valorizza il film”. 

I titoli scelti sono tutti quelli premiati del Concorso (eccetto Dogman e Lazzaro Felice, già in sala) e vanno dalla Palma d’Oro, Shoplifters, passando per Se Rokh – 3 Faces, premiato per la migliore sceneggiatura ex-aequo insieme al nostro Lazzaro Felice; il premio alla regia (Capharnaüm), la miglior regia (Cold War). Non hanno vinto nessun premio, ma sono comunque due titoli “validi” del Concorso: il film d’apertura, esordio in spagnolo per Farhadi Todos Lo Saben, e En Guerre, un bel ritratto delle battaglie sindacali dei lavoratori oggi. 

Nella sezione della Quinzaine, alcuni titoli “imperdibili” secondo il direttore Georgette Ranucci: il premio al miglior documentario andato al film dell’Italia La strada dei Samouni, dedicato alla Striscia di Gaza; Le Monde Est À Toi di Romain Gavras, il figlio di Constantin, l’unica commedia in programma; il colombiano Pasajes Del Verano, dedicato alla nascita del narcotraffico ed En Liberté di Pierre Salvadori. 

“I film della Quinzaine sono densi di significato e vanno visti”, ha concluso Ranucci. A prendere la parola è toccato poi ad Albino Ruberti che ha sottolineato l’impegno della Regione Lazio nei confronti del cinema:

“Il cinema è fondamentale, è un settore importante nella Regione. Come Regione vogliamo investire su tre tematiche: la promozione, le sale e la crescita della formazione al pubblico. Il 12 giugno, in tal senso, è una data importante perché pubblicheremo una serie di azioni a sostegno del settore”. 

Azioni rilanciate da Piera Bernaschi che sottolinea come si debba partire con una “formazione ad hoc per gli insegnanti”. Battesimo per Laura Delli Colli, critica e giornalista, alla sua prima conferenza stampa da presidente di Fondazione Cinema per Roma. Per Delli Colli:

“Le due sale che ospiteranno la rassegna sono molto amate dal pubblico, sono le cosiddette dead end. Sono certa che i film in programma attireranno anche le altre generazioni. Sono film da vedere e rivedere, titoli di un Festival che si è dimostrato di qualità, grazie a una giuria che ha riscattato un’edizione che sembrava con meno qualità”. 

Una rassegna che ha più di vent’anni e le varie attività di CityFest rendono Roma una città con moltissime opportunità per i fan e gli amanti del cinema. Alle 21, questa sera alla Casa del Cinema, il premio Oscar per il miglior cortometraggio presenterà le Notti d’Oro, la manifestazione che presenta al grande pubblico i cortometraggi più premiati dalle maggiori Accademie di cinema internazionali, in collaborazione con l’ Académie des César e l’ UNESCO.

Tutti i film in programma

Mercoledì 6 giugno

Eden (Roma)

18:00 Pajaros De Verano (Birds of Passage), Ciro Guerra (Quinzaine)
20:30 Zimna Wojna (Cold War), Pawel Pawlikowski [Premio migliore regia, Concorso]
Presentato da Federico Pontiggia, giornalista de Il Fatto Quotidiano
22:30 Le Monde Est À Toi (The World Is Yours), Romain Gavras (Quinzaine)

Giovedì 7 giugno 

Eden (Roma)

18:15 Cómprame Un Révolver (Buy Me A Gun), Julio Hernández Cordón [Quinzaine]
20:15 La Strada dei Samouni, Stefano Savona (Premio Œil d’Or, miglior documentario Quinzaine)
Presentato dal produttore Marco Alessi
22:30 Amin, Philippe Faucon (Quinzaine)

Giulio Cesare (Roma)

18:15 Le Monde Est À Toi (The World Is Yours), Romain Gavras [Quinzaine]
20:00 Manbiki Kazoku (Shoplifters – Un affare di famiglia), Hirokazu Kore-eda [Palma d’Oro]
Presentato da Federico Pontiggia, giornalista de Il Fatto Quotidiano
22:00 Todos Lo Saben, Asghar Farhadi (Film d’apertura)

Multisala Oxer, Latina

18:30 Cómprame Un Révolver (Buy Me A Gun), Julio Hernández Cordón (Quinzaine)
20:30 Petra, Jaime Rosales (Quinzaine)

Venerdì 8 maggio
Eden (Roma)

18:15 En Liberté, Pierre Salvadori (Premio SACD, Quinzaine)
20:30 Se Rokh (3 Faces, 3 Visages), Jafar Panahi [Premio miglior sceneggiatura ex-aequo]
22:30 Cómprame Un Révolver (Buy Me A Gun), Julio Hernández Cordón (Quinzaine)

Giulio Cesare

17:30 La Strada dei Samouni, Stefano Savona (Premio Œil d’Or, miglior documentario Quinzaine)
20:00 Todos Lo Saben, Asghar Farhadi (Film d’apertura)
22:30 Petra, Jaime Rosales (Quinzaine)

Cinema Palma, Trevignano 

18:30 Amin, Philippe Faucon (Quinzaine)
20:30 Le Monde Est À Toi (The World Is Yours), Romain Gavras (Quinzaine)

Sabato 9

Eden, Roma

17:45 Pajaros De Verano (Birds of Passage), Ciro Guerra (Quinzaine)
20:15 En Guerre, Stéphane Brize (Quinzaine)
22:30 En Liberté, Pierre Salvadori (Premio SACD, Quinzaine)

Giulio Cesare, Roma

18:00 Se Rokh (3 Faces, 3 Visages), Jafar Panahi [Premio miglior sceneggiatura ex-aequo]
20:00 Capharnaüm, Nadine Labaki (Premio alla Giuria)
22:30 Zimna Wojna (Cold War), Pawel Pawlikowski [Premio migliore regia, Concorso]

Domenica 10

Giulio Cesare, Roma

17:30 Capharnaüm, Nadine Labaki (Premio alla Giuria)
20:00 Manbiki Kazoku (Shoplifters – Un affare di famiglia), Hirokazu Kore-eda [Palma d’Oro]
22:30 En Guerre, Stéphane Brize (Quinzaine)

Biglietti

Eden
Piazza Cola di Rienzo, 74

Giulio Cesare
Viale Giulio Cesare, 229

Multisala Oxer
Viale Nervi, 124 (Latina)

Cinema Palma
Via Garibaldi, 48 (Trevignano)

Ingresso: 7 euro, ridotto 6 euro
Fidelity Card: ogni cinque ingressi, uno gratis

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014