torna su
28/01/2020
28/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

New Amsterdam, la serie TV in prima visione assoluta su Canale 5

Ispirata alla storia (vera) del Bellevue Hospital di New York, il protagonista è Ryan Eggold, un medico idealista. Al via alle 21:15 sulla rete Mediaset

Avatar
di Chiara Laganà | 2018-12-2 2/12/2018 ore 15:59

Ryan Eggold, il suo personaggio è ispirato a Eric Mannheimer. New Amsterdam, la serie TV stasera su Canale 5 in prima TV assoluta © Francisco Roman/NBC

New Amsterdam arriva questa sera in prima visione assoluta su Canale 5, la serie TV americana è in corso negli USA dove è stata vista da 8 milioni di telespettatori solo nel suo episodio di esordio. La vita di un grande ospedale pubblico di una grande città americana. 

New Amsterdam è ispirato alla storia del Bellevue Hospital di New York City, il più vecchio ospedale pubblico degli USA, e alla vita del suo direttore sanitariom Eric Mannheimer, raccolta in un libro: Twelve Patients: Life and Death at Bellevue Hospital.

Max Goodwin, il dottore idealista che interpreta il nuovo direttore sanitario dell’ospelae, è ispirato a lui, a interpretarlo Ryan Eggold. Il dottor Goodwin è il direttore sanitario del nosocomio al centro di New Amsterdam ed è pronto a curare con la stessa cura e attenzione, un detenuto, un mendicante o il presidente degli Stati Uniti. 

La frase che ripete più spesso è “Come posso aiutare?” ed è la domanda che per Goodwin tutti i colleghi medici del New Amsterdam Medical Center devono porre ai loro pazienti. Goodwin si scontrerà soprattutto con i medici più anziani in forza alla clinica e a complicare la sua vita la scoperta di soffrire di cancro.

Rispetto agli altri medical drama, New Amsterdam denuncia molto di più il sistema sanitario americano: i medici dell’ospedale fanno fronte al sistema con tutti i mezzi a loro disposizione, non sono mai stanchi e non mollano mai: aiutano i cittadini di New York.

New Amsterdam, secondo le critiche americane, dà vita a molti statunitensi che criticano fortemente il loro sistema sanitario rimesso in discussione da Trump dopo l’abolizione di Obama Care. Scritta da David Schulner, autore di numerose serie TV fra cui The Event ed Emerald City, ha spiegato così come ha avuto l’idea per realizzare New Amsterdam:

“Due anni fa, durante le elezioni presidenziali, l’intero Paese parlava di assistenza sanitaria. Era una conversazione appassionata, disordinata, intelligente ed emotiva. Ho pensato: “Perché dovrei scrivere di qualsiasi altra cosa, quando questo è quello che interessa alla Nazione?”.

E così che Schulner scopre il libro di Manheimer e ha capito che New Amsterdam sarebbe diventato il suo prossimo progetto televisivo. Il produttore esecutivo Peter Horton aveva già lavorato a Grey’s Anatomy e proprio perché aveva lavorato a un medical drama era pronto a non occuparsi più di medicina in TV, a convincerlo fu proprio Schulner che descrisse New Amsterdam paragonandola a The West Wing:

“Ti ricordi la serie The West Wing? Quella serie ha creato un’intera generazione di scrittori e politici … Ora noi speriamo di poter portare la gente alla medicina per le giuste ragioni. Possiamo fare una serie che non riguarda chi dorme con chi e qual è l’ultimo strano caso medico della settimana. Questa è stata l’occasione per parlare delle questioni più importanti nel Paese attraverso una serie tv”.

A prendere parte al progetto anche Eric Manheimer, autore del libro che ha ispirato New Amsterdam. Un libro di memorie del direttore sanitario del Bellevue:

“Sono uno degli autori e tra i produttori di New Amsterdam. Ogni giorno durate la fase di scrittura e mentre giriamo offro le mie opinioni e pensieri su molte questioni mediche”.

Al di là di Ryan Eggold, il cast è completato da Freema Agyeman, Tyler Labine, Anupam Kher, Jocko Sims e Janet Montgomery. Freema Agyeman è la dottoressa Helen Sharpe, oncologa più interessata ai riflettori che a curare i suoi pazienti. Tyler Labine è il dottor Iggy Frome, uno psichiatra infantile fuori dagli schemi. Anupam Kher è il dottor Vijay Kapoor, Jocko Sims è il dottor Floyd Reynolds, il capo di Cardiochirurgia e, infine, Janet Montgomery è la dottoressa Lauren Bloom, il capo del pronto soccorso.

New Amsterdam è ispirato al Bellevue Hospital, nosocomio fondato nel 1776 da un gruppo di dottori con l’intento di fornire cure a tutti. Al Bellevue ha visto la luce il primo reparto di Maternità al mondo, è il primo ospedale pubblico della storia USA e fra i suoi pazienti ha avuto presidenti e ambasciatori delle Nazioni Unite. Fra i suoi pazienti anche i detenuti della vicina isola di Rikers, curati in un reparto apposito. Esiste una ricca e fornita biblioteca medica accessibile a dottori e pazienti e i bambini che sono ricoverati possono continuare a studiare.

L’ospedale dei sogni di New Amsterdam vi aspetta da questa sera su Canale 5 alle 21:15.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014