torna su
24/11/2020
24/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Cinema: Videocittà dal videomapping alle sfide digitali

Parte, il 20 settembre, la seconda edizione di Videocittà all’ex caserma Guido Reni. Un mix di visioni che non sono “solo” cinema

Avatar
di Redazione | 2019-09-18 18/09/2019 ore 9:30

proiettore antico

 

Video talk e video art, mostre immersive (Claude Monet – Van Gogh The Immersive Experience), spettacoli dal vivo come lo show di Alex Braga con Boosta dei Subsonica, eventi visivi a cominciare da Solid Light, gli eventi di videomapping che ridisegneranno l’architettura urbana, dal Pantheon al Palazzo dell’Eni all’Eur.

Sono fra gli appuntamenti della seconda edizione di Videocittà, il Festival della Visione che dopo i 180mila spettatori dell’edizione inaugurale torna in versione ‘large’ con una durata che dal 20 settembre arriva a dicembre.

Quartiere generale è l’ex caserma di via Guido Reni, “che grazie alla Cassa Depositi e Prestiti potremo utilizzare fino al 31 dicembre” dice il direttore artico della manifestazione Francesco Dobrovich. “Il nostro obiettivo è far dialogare il cinema con le altre realtà trasformative dell’immagine in movimento” spiega Francesco Rutelli, ideatore di Videocittà e presidente dell’Anica.

Tra i temi al centro di quest’anno anche i deepfake, cioè “le manipolazioni digitali più deformative dell’identità (attraverso la sovrapposizione e lo stravolgimento dell’immagine del volto e la voce di una persona, ndr).

Ne parleremo in un incontro organizzato al Senato, insieme alla presidente Elisabetta Casellati” spiega Rutelli. Videocittà, inoltre, ospiterà fra gli altri: la prima edizione del Festival Virtual Reality Experience; il Roma Creative Contest che avrà come presidente di Giuria Gabriele Mainetti; vari talk, come quello sulla scrittura del cinema e sull’impatto dei contenuti visivi brevi; lo Youth Mundus, festival di corti dedicato all’impegno dei ragazzi per l’ambiente; un Raiday con progetti di Rai Teche, Rai Fiction, Rai Ragazzi e Rai Cinema; gli Ied Awards e il The 48 Hours Film project, capitolo italiano del concorso internazionale che propone la sfida di realizzare in solo 48 ore un corto. “Il programma è ancora in via di definizione, si aggiungeranno altri eventi, mi piacerebbe ad esempio avere anche quest’anno alcuni incontri con i grandi del cinema – spiega Rutelli -. Posso però già dare una notizia, tutti i vincitori dei nostri contest parteciperanno al padiglione italiano dell’esposizione Universale di Dubai 2020“.

Nonostante la sovrapposizione di date e la vicinanza fisica con la Festa del Cinema di Roma (17-27 ottobre), non ci sono al momento eventi in comune, “ma siamo aperti ad ogni tipo di collaborazione”.

(fonte Ansa – F. Pierleoni)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24212 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014