Categorie: Cinema e Spettacolo

Alessandro Preziosi è Vincent Van Gogh

Dal 26 novembre al 1° dicembre Teatro Vascello con "Vincent Van Gogh L’odore assordante del bianco" Alessandro Preziosi veste i panni del grande artista

Le austere e slavate pareti di una stanza del manicomio di Saint Paul.

Come può vivere un grande pittore in un luogo dove non c’è altro colore che il bianco?

È il 1889 e l’unico desiderio di Vincent è uscire da quelle mura, la sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare.

Attraverso l’imprevedibile metafora del temporaneo isolamento di Vincent Van Gogh in manicomio, interpretato da Alessandro Preziosi, lo spettacolo è una sorta di thriller psicologico attorno al tema della creatività artistica che lascia lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Il testo vincitore del Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005 per la “…scrittura limpida, tesa, di rara immediatezza drammatica, capace di restituire il tormento dei personaggi con feroce immediatezza espressiva” (dalla motivazione della Giuria n.d.r.) firmato da Stefano Massini con la sua drammaturgia asciutta ma ricca di spunti poetici, offre considerevoli opportunità di riflessione sul rapporto tra le arti e sul ruolo dell’artista nella società contemporanea. Sospensione, labilità, confine.

La scrittura di Massini, nella sua galoppante tensione narrativa, offre la possibilità di una vera e propria indagine in quei luoghi, accidentati e mobili, soggetti interni di difficile identificazione, collocati nel complesso meccanismo della mente umana.

Il serrato dialogo, sottinteso, tra Van Gogh e suo fratello Theo, propone non soltanto un oggettivo grandangolo sulla vicenda umana dell’artista, ma piuttosto ne rivela uno stadio sommerso. “Van Gogh – sottolinea Alessandro Preziosi – assoggettato e fortuitamente piegato dalla sua stessa dinamica cerebrale si lascia vivere già presente al suo disturbo. È nella stanza di un manicomio che ci appare. Nella devastante neutralità di un vuoto”. E dunque, è nel dato di fatto che si rivela e si indaga la sua disperazione. Il suo ragionato tentativo di sfuggire all’immutabilità del tempo, all’assenza di colore alla quale è costretto, a quello strepito perenne di cui è vittima cosciente, all’interno come all’esterno del granitico “castello bianco” e soprattutto al costante dubbio sull’esatta collocazione e consistenza della realtà.

 

S

Stampa
Condividi
Pubblicato da Redazione

Articoli recenti

Piazza Fontana, Milano ricorda a 50 anni dalla strage

Il sindaco Sala ha chiesto "scusa e perdono" alla famiglia di Pinelli, ingiustamente accusato e morto poi in circostanze mai…

33 minuti fa

Indagato Salvini per i voli di Stato

Verifiche su 35 viaggi. La procura di Roma trasmette gli atti al tribunale dei ministri

1 ora fa

NCC contro grillini e tassisti violenti: si appropriano del mercato con la forza

Il dirigente dell’Anitrav Giulio Aloisi a RC: migliaia di NCC hanno subito la violenza dei tassisti ma alla politica non…

2 ore fa

Morto pedone investito da mezzo Ama a Roma

Era anziano 84enne. In corso accertamenti sulla dinamica

19 ore fa

Musei in Musica 2019, arte&concerti allo Spazio Espositivo Tritone

L’Athena Nike celebrata con musiche delle corti settecentesche fino alle suggestioni della modernità

19 ore fa

‘Battaglia rifiuti’ in strada, municipio Roma pubblica video

Minisindaca,"ordinaria follia, simbolo di chi non ha rispetto"

18 ore fa

Adr: Fiumicino primo in Italia ad applicare riconoscimento biometrico

La sperimentazione durera' sei mesi e riguardera' i soli passeggeri che viaggiano da Roma Fiumicino ad Amsterdam.

18 ore fa

Buche, trasporti e rifiuti. Lo psicodramma romano nella relazione dell’Agenzia sui servizi

Si salva poco o nulla. Le buche costano milioni in risarcimenti. Roma una discarica perché senza impianti

17 ore fa

Tassista violento, la categoria convocata dal prefetto: ecco la posta in gioco

Sul pugno di Fiumicino visioni diverse avvocato e Campidoglio: i dettagli

22 ore fa

Autista Ncc investe Vigile a Fiumicino

L’uomo ha detto di non esserci accorto di nulla, aveva fatto in modo illecito una corsa

22 ore fa

Questo sito utilizza cookie.