torna su
10/04/2021
10/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Netflix apre una nuova sede a Roma

La ricerca per la location degli uffici è in corso in questi giorni

Avatar
di Redazione | 2020-01-24 24/01/2020 ore 17:00

Netflix, il colosso digitale americano sceglie Roma come sede ufficiale in Italia.

Fino ad oggi, il team italiano aveva come base operativa Amsterdam, ora sarà la Città Eterna ad accogliere gli uffici strategici della piattaforma.

L’operazione di nuova residenza capitolina si concluderà entro dodici mesi al massimo.

La ricerca per la location degli uffici è in corso in questi giorni, e secondo quanto riferito i dirigenti vorrebbero un edificio in una zona strettamente collegata al centro città. Previsto inizialmente un team di trenta persone, che includerà l’ufficio marketing e quello della relazioni pubbliche, senza dimenticare ovviamente la produzione.

Già lo scorso ottobre Reed Hastings, fondatore della compagnia, aveva annunciare l’arrivo di Netflix in Italia. Oggi Kelly Luegenbiehl, la vicepresidente delle serie originali Netflix per l’Europa, Medio Oriente ed Africa, ha dichiarato: “Sin dall’avvio del servizio in Italia nel 2015, siamo stati accolti con entusiasmo dai nostri tanti abbonati italiani e abbiamo avuto la fortuna di lavorare con una varietà di creatori, dai più conosciuti alle voci emergenti. Aprire un ufficio a Roma è il logico passo successivo nel nostro impegno a lungo termine in Italia, e ci permetterà di rafforzare le nostre molteplici partnership creative e di lavorare su una crescente offerta di film e serie made in Italy, contenuti che poi potranno essere apprezzati dal pubblico di tutto il mondo.”

Stampa

tagsNetflix

A proposito dell'autore

Avatar
25260 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014