Capodanno: vigili assenteisti, 5 agenti indagati per truffa

Lo scrive La Repubblica

“Avviso di garanzia per truffa nei confronti di cinque vigili urbani assenteisti che la notte di Capodanno disertarono il servizio. Sono i primi ad essere indagati anche per questo reato, fino a ieri contestato solo a 11 medici di base che avevano firmato il certificato di malattia senza aver visitato il paziente. La notte del 31 dicembre 2014 la ricorderanno per molto tempo i poliziotti della municipale che hanno lasciato le strade di Roma deserte e presidiate solo da 200 colleghi. Una sorta di sciopero bianco fu, ovvero una protesta, si presume legata alla trattativa con il Comune su rotazioni e salario. Furono 767 i pizzardoni a fare il brindisi di Capodanno a casa e per 30 di loro all’indomani dell’assenza dal lavoro per malattia o per donazioni di sangue, scattarono le indagini della procura di Roma. Oltre a quelle del Comando per stanare i colpevoli”. Lo scrivono Federica Angeli e Flaminia Savelli su La Repubblica.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna