Colosseo, uomo inneggia ad Allah e minaccia con un coltello

Un brasiliano ha seminato il terrore prima di essere bloccato dai vigili

Momenti di alta tensione al Colosseo. Un uomo – presumibilmente originario del sudamerica – armato di coltello e in stato confusionale ha seminato il panico nella folla. Il momento di maggiore tensione c’è stato quando il clochard ha puntato il coltello alla gola di una ragazza, secondo alcuni testimoni accompagnando il gesto con la frase “Allah è grande”. Gli agenti della Polizia Roma Capitale presenti hanno liberato la ragazza e preso l’uomo dopo un piccolo inseguimento. Al momento è in arresto con l’accusa di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. (G.D.S.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna