18 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Bindi, va cambiata legge su appalti pubblici

(ASCA) – Roma, 12 mag 2014 – Dopo gli ultimi scandali legati a Expo 2015 ”va cambiata la legge sugli appalti pubblici”. A chiederlo e’ stato oggi il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi al termine dell’audizione avuta con il commissario unico del governo per l’Expo, Giuseppe Sala. Secondo la Bindi, infatti, l’attuale normativa […]

(ASCA) – Roma, 12 mag 2014 – Dopo gli ultimi scandali legati a Expo 2015 ”va cambiata la legge sugli appalti pubblici”. A chiederlo e’ stato oggi il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi al termine dell’audizione avuta con il commissario unico del governo per l’Expo, Giuseppe Sala. Secondo la Bindi, infatti, l’attuale normativa che si poggia sul sistema del ribasso degli appalti e la possibilita’ dei sub-appalti consente le infiltrazioni delle organizzazioni mafiose e le pratiche corruttive. Se da un lato, l’audizione odierna, ha spiegato la Bindi, ”rassicura sul fatto di non fare meno controlli”, occorre ”tornare a chiedere che questi si intensifichino. Va bene la presenza del commissario anticorruzione – ha poi aggiunto la Bindi – ma e’ necessario che ci siano piu’ forze dell’ordine e piu’ sistemi di controllo durante la fase dello svolgimento dei lavori. Piu’ che regole – ha concluso – e’ necessario intensificare la presenza di chi puo’ controllare’. gc mau

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014