15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Gelli (Pd), Venere resti a Firenze, Sgarbi fa solo confusione

Roma, 25 ago 2014 – ”La Venere di Botticelli resti a Firenze, sugli spostamenti in vista di Expo 2015 Vittorio Sgarbi fa solo confusione”. E’ quanto dichiara il deputato del Partito democratico, Federico Gelli. ”Il primo a creare caos sulla questione – spiega Gelli – e’ proprio Sgarbi, prima dice che Firenze sara’ tra le […]

Roma, 25 ago 2014 – ”La Venere di Botticelli resti a Firenze, sugli spostamenti in vista di Expo 2015 Vittorio Sgarbi fa solo confusione”. E’ quanto dichiara il deputato del Partito democratico, Federico Gelli. ”Il primo a creare caos sulla questione – spiega Gelli – e’ proprio Sgarbi, prima dice che Firenze sara’ tra le citta’ che beneficeranno dell’evento e poi propone di portare da un’altra parte una delle opere simbolo degli Uffizi, tra l’altro mai data in prestito se non durante il ventennio fascista. Questo tira e molla sulle opere rischia solo di danneggiare le citta’ che le espongono. Tra l’altro sorprende la solerzia con la quale si e’ mossa la Reggia di Venaria Reale a seguito delle parole del critico d’arte incaricato dalla Regione Lombardia come ambasciatore alla cultura, dopo che la soprintendente fiorentina Cristina Acidini e il ministro Dario Franceschini sono stati molto chiari sull’argomento. Si fatica a comprendere perche’ Torino debba essere piu’ funzionale di Firenze per l’esposizione dell’opera nel 2015, visto che Expo si svolgera’ a Milano che dista dal capoluogo piemontese in treno poco piu’ di quaranta minuti rispetto al capoluogo toscano”. com-njb

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014