17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: gip, arresti domiciliari misura adeguata per Paris

(ASCA) – Milano, 11 giu 2014 – Gli arresti domiciliari rappresentano una misura coercitiva ”adeguata e proporzionata” al caso di Angelo Paris. Lo scrive il gip di Milano, Fabio Antezza, nel provvedimento di concessione degli arresti domiciliari emesso questa mattina nei confronti dell’ex general manager di Expo 2015, finito in carcere l’8 maggio scorso nell’ambito […]

(ASCA) – Milano, 11 giu 2014 – Gli arresti domiciliari rappresentano una misura coercitiva ”adeguata e proporzionata” al caso di Angelo Paris. Lo scrive il gip di Milano, Fabio Antezza, nel provvedimento di concessione degli arresti domiciliari emesso questa mattina nei confronti dell’ex general manager di Expo 2015, finito in carcere l’8 maggio scorso nell’ambito dell’inchiesta sulla cupola degli appalti di Expo. Secondo il giudice, ”permangono le esigenze cautelari” per Paris ”in considerazione della gravita’ dei fatti per cui si procede e della personalita’ dell’indagato”. Nonostante il parere negativo della Procura, al manager sono stati concessi i domiciliari ”grazie all’intrapreso percorso di rivisitazione del proprio operato”. fcz sam

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014