20 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: gip, Greganti e Cattozzo restano in carcere, no a domiciliari

(ASCA) – Milano, 11 lug 2014 – Primo Greganti e Sergio Cattozzo restano in carcere. Lo ha deciso il gip di Milano, Fabio Antezza, respingendo la richiesta di concessione degli arresti domiciliari presentata dai legali dell’ex funzionario del Pci e dell’ex esponente dell’Udc nell’ambito dell’inchiesta sulla ‘cupola degli appalti’ di Expo. Greganti e Cattozzo sono […]

(ASCA) – Milano, 11 lug 2014 – Primo Greganti e Sergio Cattozzo restano in carcere. Lo ha deciso il gip di Milano, Fabio Antezza, respingendo la richiesta di concessione degli arresti domiciliari presentata dai legali dell’ex funzionario del Pci e dell’ex esponente dell’Udc nell’ambito dell’inchiesta sulla ‘cupola degli appalti’ di Expo. Greganti e Cattozzo sono stati arrestati lo scorso 8 maggio insieme ad altre 5 persone. Secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero due personaggi chiave di una associazione a delinquere capace di pilotare alcuni appalti milionari legati all’Esposizione Universale di Milano. Il giudice ha bocciato la loro richiesta di concessione dei domiciliari, rispondendo tuttavia a favore di Greganti un nulla osta per eventuali accertamenti clinici. L’ex funzionario del Pci non e’ infatti in buone condizioni di salute, tanto che per lui potrebbe rendersi necessario un intervento chirurgico. Proprio su questo si e’ basata la richiesta di attenuazione della misura cautelare respinta oggi dal gip Antezza che comunque si e’ riservato ulteriori valutazioni in caso di improvvisi peggioramenti. fcz sam alf

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014