12 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Italia dedica primo padiglione a societa' civile

(ASCA) – Roma, 29 apr 2014 – Expo 2015 sara’ la prima esposizione universale a destinare un intero padiglione alla societa’ civile. Per questa eccezionale occasione il Senato ha ospitato questa mattina a Roma nella sala Zuccari la presentazione nazionale della Cascina Triulza, un o spazio da 8mila metri quadri, tra i piu’ grandi dell’intero […]

(ASCA) – Roma, 29 apr 2014 – Expo 2015 sara’ la prima esposizione universale a destinare un intero padiglione alla societa’ civile. Per questa eccezionale occasione il Senato ha ospitato questa mattina a Roma nella sala Zuccari la presentazione nazionale della Cascina Triulza, un o spazio da 8mila metri quadri, tra i piu’ grandi dell’intero evento, aperto alle storie e ai progetti di associazioni e Ong di tutto il mondo. ”Sono convinto che sarebbe stato impossibile affrontare un tema tanto centrale come quello proposto dall’Expo – nutrire il pianeta, energia per la vita – senza la partecipazione e il contributo della societa’ civile”, ha affermato il presidente del Senato Piero Grasso introducendo i lavori, cui hanno preso parte, tra gli altri, il Ministro alle Politiche agricole Maurizio Martina e il presidente della Fondazione Triulza, Sergio Silvotti. La Fondazione rappresenta le 60 Ong e associazioni che hanno assunto la responsabilita’ legale di aprire la struttura a reti e realta’ di tutta Italia ma non solo, di concerto con l’Expo col quale hanno costituito un Comitato paritetico di gestione presieduto da Sabina Siniscalchi, gia’ rappresentante della Fondazione Responsabilita’ Etica. A loro anche l’onere, secondo Grasso ”di avanzare proposte per cambiare le pratiche attuali che ormai e’ evidente al di la’ di ogni ideologia che non funzionano”. Per l’Italia Expo diventa, cosi’, ”un’opportunita’ ancora piu’ grande per far riconoscere all’Italia il suo specifico ruolo, a livello europeo e globale – ha sostenuto il ministro Martina – per il suo modello agricolo, ma che sociale e di relazione peculiare che, grazie all’esperienza della societa’ civile, rappresenta un capitolo importante della sua originalita”’. Questa non e’ un’operazione di settore, per addetti ai lavori, ha chiarito Martina, ma una grande strategia per il sistema Paese che puo’ dare una mano all’Italia nel ridefinire il suo profilo di prossimi anni. sis mar

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014