13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Messina (Idv), dare strumenti a Cantone

(ASCA) – Roma, 17 mag 2014 – ”Non ci servono leggi o annunci spot ma veri e propri piani di azione contro la corruzione. Se vogliamo dare un segnale di autorevolezza e credibilita’ politica al Paese dobbiamo chiarire cosa e come vogliamo farlo. Cantone, neo presidente dell’Autorita’ Anticorruzione e quindi il solo che puo’ spiegarci […]

(ASCA) – Roma, 17 mag 2014 – ”Non ci servono leggi o annunci spot ma veri e propri piani di azione contro la corruzione. Se vogliamo dare un segnale di autorevolezza e credibilita’ politica al Paese dobbiamo chiarire cosa e come vogliamo farlo. Cantone, neo presidente dell’Autorita’ Anticorruzione e quindi il solo che puo’ spiegarci cosa si nasconda sotto il terreno nascosto da cui sono emersi i retroscena di questi giorni, non ha certo torto a chiedere poteri speciali. Anzi, questo significa che la politica deve essere piu’ forte, rispettare i propri impegni e combattere l’illegalita’ con i fatti. Non e’ sufficiente, infatti, parlare di responsabilita’ rispetto all’Expo e cercare capri espiatori ma garantire meccanismi e strumenti adeguati per contrastare qualunque forma di illegalita’. Non ce ne facciamo niente di una lotta apparente se vogliamo garanzie sul futuro dell’Italia e dell’Expo”. Lo afferma in una nota Ignazio Messina, segretario dell’Idv. com-fdv gbt

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014