16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Obama, Italia forte leadership lotta contro la fame

(ASCA) – Roma, 27 mar 2014 – ”Il fatto che l’Expo si tenga proprio in Italia e’ un riflesso della forte leadership che l’Italia ha esercitato per molti anni nella lotta contro la fame e la malnutrizione”. Lo afferma il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un’intervista al Corriere della Sera sostenendo di trovare […]

(ASCA) – Roma, 27 mar 2014 – ”Il fatto che l’Expo si tenga proprio in Italia e’ un riflesso della forte leadership che l’Italia ha esercitato per molti anni nella lotta contro la fame e la malnutrizione”. Lo afferma il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un’intervista al Corriere della Sera sostenendo di trovare ”moralmente oltraggioso che nel 2014 ci siano ancora centinaia di milioni di persone nel mondo che soffrono l’ingiustizia di vivere senza abbastanza cibo per sfamarsi. Ecco perche’ – dice Obama – quella di migliorare l’agricoltura e la sicurezza alimentare e’ diventata una priorita’ chiave negli sforzi dell’America di promuovere lo sviluppo globale. Puntiamo a raggiungere entro un decennio l’obiettivo di sollevare 50 milioni di abitanti dell’Africa subsahariana oltre la soglia di poverta”’. Obama non ha dubbi, ”abbiamo la possibilita’ di salvare innumerevoli vite. A Milano so che stiamo lavorando alacremente con i nostri partner per mettere insieme uno straordinario padiglione degli Usa, che mostrera’ le innovazioni promosse dall’America in varie aree, dalla sicurezza alimentare a una maggiore abitudine a mangiare cibi sani. E quest’ultima questione ci sta molto a cuore in casa Obama. Michelle – spiega – ha fatto un lavoro straordinario per quanto riguarda la promozione di diete piu’ equilibrate e di stili di vita piu’ salutari, soprattutto per quanto riguarda l’infanzia. E, ovviamente, noi americani adoriamo la cucina italiana. Quindi ci aspettiamo che dall’Expo’ vengano fuori nuove idee e nuovi stimoli”. fdv

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014