20 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: pm, da Maroni pressioni per due contratti

(ASCA) – Milano, 14 lug 2014 – Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e il capo della sua segreteria, Giacomo Ciriello, hanno effettuato ”pressioni” su Eupolis (societa’ regionale si ricerca, statistica e formazione) e su Expo 2015 spa (societa’ pubblica che si occupa dell’organizzazione e gestione dell’esposizione universale di Milano), per far stipulare due […]

(ASCA) – Milano, 14 lug 2014 – Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e il capo della sua segreteria, Giacomo Ciriello, hanno effettuato ”pressioni” su Eupolis (societa’ regionale si ricerca, statistica e formazione) e su Expo 2015 spa (societa’ pubblica che si occupa dell’organizzazione e gestione dell’esposizione universale di Milano), per far stipulare due contratti a Mara Carluccio, ex collaboratrice di Maroni quando l’esponente leghista era ministro dell’Interno, e Maria Grazia Paturso. Lo si legge nell’avviso di garanzia notificato questa mattina al governatore lombardo e al capo della sua segreteria e firmato dai pm di Busto Arsizio, Eugenio Fusco e Pasquale Addesso. ”I contratti ottenuto da Mara Carluccio e Maria Grazia Paturso – si legge nel provvedimento – costituiscono indebite utilita’ economiche ottenute dalle stesse tramite pressioni esercitate dal presidente Maroni e dal capo della sua segreteria, Giacomo Ciriello, su esponenti di Eupolis ed Expo spa. Nell’evviso di garanzia viene specificato che Eupolis ha sottoscritto a favore della Carluccio un contratto del valore di 29.500 euro all’anno e viene precisato che questa e’ ”una somma fissata dalla stessa per proprie esigenze fiscali, mentre la Paturso e’ stata assunta dalla societa’ Expo 2015 spa con un contratto di 2 anni per uno stipendio di 5.417 euro al mese. fcz rob sam

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014