19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Renzi, fermare i ladri non le opere

(ASCA) – Milano, 13 mag 2014 – ”Non lasceremo a chi ruba la possibilita’ di rubarci anche il nostro futuro. Non si fermano le opere, si fermano i ladri”. Cosi’ il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, volato a Milano per ‘metterci la faccia’ dopo la raffica di arresti per presunto giro di tangenti negli appalti […]

(ASCA) – Milano, 13 mag 2014 – ”Non lasceremo a chi ruba la possibilita’ di rubarci anche il nostro futuro. Non si fermano le opere, si fermano i ladri”. Cosi’ il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, volato a Milano per ‘metterci la faccia’ dopo la raffica di arresti per presunto giro di tangenti negli appalti Expo, sintetizza quale e’ lo stato d’animo del governo di fronte all’Esposizione universale di Milano del 2015. Il suo e’ soprattutto un messaggio all’indirizzo di Beppe Grillo: ”E’ inaccettabile – ha messo in chiaro il premier – chi dice ‘fermiamo l’Expo”’. E ancora: ”Non permetteremo a nessuno di portarci via l’Expo”. Renzi ha parlato di ”sbigottimento” di fronte agli arresti di settimana scorsa e ha precisato: ”Io non sottovaluto cio’ che e’ accaduto. Noi siamo sempre garantisti, ma rimane un senso di sbigottimento e di amarezza pazzesco quando vedi l’immagine di una busta di soldi che passa di mano”. Dal premier anche parole di ”stima e rispetto” nei confronti della magistratura. fcz cam alf

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014