17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo 2015: Sala, Greganti entro' in nostra sede, e' stato un errore

(ASCA) – Milano, 29 mag 2014 – Primo Greganti, uno dei personaggi chiave dell’inchiesta sulla cupola che pilotava gli appalti dell’Esposizione Universale di Milano, prima che scoppiasse lo scandalo era entrato nella sede Expo di Molino Dorino, a due passi dal futuro sito espositivo. Come da prassi, l’ingresso dell’ex dirigente del Pci era stato registrato […]

(ASCA) – Milano, 29 mag 2014 – Primo Greganti, uno dei personaggi chiave dell’inchiesta sulla cupola che pilotava gli appalti dell’Esposizione Universale di Milano, prima che scoppiasse lo scandalo era entrato nella sede Expo di Molino Dorino, a due passi dal futuro sito espositivo. Come da prassi, l’ingresso dell’ex dirigente del Pci era stato registrato dagli uomini della security della societa’, ma poi nessuno si eera mai accorto di nulla. Lo ha rivelato il commissario dell’Expo, Giuseppe Sala. Il suo e’ stato soprattutto un mea culpa: ”Abbiamo fatto un errore”, ha ammesso il commissario del governo al termine di un incontro promosso dall’Ispi sulla nutrizione. Tutti i visitatori che entrano nei vari uffici Expo devono consegnare un documento d’identita’ per farsi registrare. Cosi’ e’ successo anche nel caso di Primo Greganti. Il problema, secondo Sala, e’ che ”con queste procedure spesso non si pone attenzione alle cose minime”. Registrare nome e cognome di chi entra nelle sedi Expo si e’ infatti rivelata una procedura inefficace. E’ per questo che, secondo Sala, ”serve una persona con esperienza che poi vada a controllare”. fcz sam bra

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014