13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Expo: Pistelli, grande occasione per Italia ma anche per Ue

(ASCA) – Firenze, 14 lug 2014 – L’Expo e’ una ”grande occasione” per l’Italia ma deve esserlo anche per l’Europa per ”veicolare un messaggio importante etico come europei”. Lo ha detto Lapo Pistelli, vice ministro degli Esteri, nella conferenza stampa di avvio della riunione informale dei ministrri europei per la Cooperazione allo sviluppo. ”L’Expo – […]

(ASCA) – Firenze, 14 lug 2014 – L’Expo e’ una ”grande occasione” per l’Italia ma deve esserlo anche per l’Europa per ”veicolare un messaggio importante etico come europei”. Lo ha detto Lapo Pistelli, vice ministro degli Esteri, nella conferenza stampa di avvio della riunione informale dei ministrri europei per la Cooperazione allo sviluppo. ”L’Expo – ha detto Pistelli – e’ una grande occasione che l’Italia si gioca per riaffacciarsi al mondo dopo il semestre di presidenza, ma e’ anche una occasione europea, perche’ bisogna andare indietro di 25 anni per trovare un’altra location europea. L’Expo, che ha come tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’, coincidera’ con il negoziato finale per l’agenda sullo sviluppo post 2015. Domani ai colleghi ministri europei diremo che se vogliamo che quel tema venga svolto al meglio, se vogliamo che sia una grande occasione per lo sviluppo internazionale, devono essere presenti fortemente dentro l’agenda di Expo. I sei mesi dell’Expo saranno una occasione per una grande discussione globale e per veicolare un messaggio importante etico come europei. Tra l’altro e’ plausibile che la giornata internazionale sul cibo con il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon venga celebrata all’Expo”. Per Pistelli quella dell’Expo puo’ anche essere l’occasione per ”definire la posizione dell’Europa sull’agenda di sviluppo post 2015, portando temi come lo sviluppo sostenibile, l’attenzione al buon governo, ai diritti umani, all’uguaglianza delle donne”. afe cam

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014