G20: attivisti si incatenano ai cancelli Mercati di Traiano

Alcuni attivisti di Extinction Rebellion hanno bloccato il traffico in via IV Novembre, al centro di Roma

Quattro attivisti si sono incatenati ai cancelli del Foro di Traiano, con cartelli gialli con scritto ‘Crisi climatica ed ecologica’, ‘I governi hanno fallito’.

Altri 11 si sono seduti su via Nazionale e cinque su via 24 maggio. Costantemente monitorati dalle forze dell’ordine, fanno parte del movimento ambientalista ‘Extinction Rebellion’ che si batte contro il cambiamento climatico.

“La gravita’ della crisi climatica ed ecologica e’ stata finora sistematicamente sottovalutata dalla classe politica mondiale ed italiana – sottolineano – con questa azione, vogliamo evidenziare l’inadeguatezza del Governo italiano che, limitando gli spazi per manifestare, nega ai propri cittadini il diritto di esprimere la propria preoccupazione per una crisi planetaria che non viene raccontata ne’ gestita. Questo G20 e la COP26 sono l’ultima possibilita’ che l’umanita’ ha per evitare il caos climatico”.

Alcuni attivisti di Extinction Rebellion hanno, inoltre, bloccato il traffico in via IV Novembre, al centro di Roma

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna