Immobili: in 6 mesi nel Lazio prezzo case calato del 3%

dati Osservatorio mercato residenziale condotto da Immobiliare.it

 “Secondo i dati dell’Osservatorio sul mercato residenziale italiano condotto da Immobiliare.it in relazione al primo semestre 2015, il calo dei prezzi degli immobili comincia a rallentare anche nel Lazio assestandosi a un -3% che diventa -6,1% su base annuale. A giugno 2015 il prezzo medio ponderato degli immobili residenziali laziali si è assestato a 2.977 euro, comunque ben al di sopra dei 2.117 euro per metro quadro del dato nazionale. Roma con i suoi 3.472 euro a metro quadro medi non solo è risultato essere il capoluogo più caro della regione, ma anche la seconda città capoluogo di regione più cara d’Italia, alle spalle Firenze A livello regionale, dopo Roma, i capoluoghi più cari sono risultati essere Latina (2.026 euro/mq) e Viterbo (1.626 euro/mq). Frosinone è la città capoluogo laziale che ha fatto registrare il calo maggiore nell’anno (-14,1%)”. Lo comunica, in una nota, Immobiliare.it. (gc)
 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna