L'ambasciatore Lane presenta la sua Outsider Art alla Temple

Inaugurazione nella sede del campus il 10 marzo

 

 

Un diplomatico alla Temple University Rome. L’ambasciatore americano alle Nazioni Unite a Roma David Lane svela per la prima volta nella Capitale la sua collezione privata di opere di Outsider Art, genere artistico poco conosciuto in Italia e proprio per questo capace di attirare l’attenzione degli addetti ai lavori romani e internazionali. Chiamato anche Visionary, Self-Taught, Folk Art e Vernacular Art, consiste in lavori realizzati da persone culturalmente e socialmente non condizionate o formalmente istruite, abituate a lavorare al di fuori del sistema dell’arte, e spesso ai margini della società. Gli outsiders utilizzano materiali e ispirazioni che originano dalle personali esperienze e dalla loro vita quotidiana, isolati e distanti da qualsiasi tradizione artistica. Tra gli artisti più significativi, ci sono “Missionary” Mary Proctor, Jimmie Lee Sudduth, Rudolph Valentino Bostic.

L’ambasciatore Lane si è trasferito a Roma per il suo incarico diplomatico nel luglio 2012, portando con sé appunto la prestigiosa collezione di Outsider Art, che annovera firme provenienti dalle zone del sud-est degli Stati Uniti. Martedì 10 marzo è in programma l’inaugurazione della mostra, a partire dalle 19, nella sede del campus in Lungotevere Arnaldo da Brescia 15. (r.p.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna