Lazio, firmato contratto integrativo regionale edile

Sindacati: Era fermo dal 2009

Rinnovato il contratto integrativo regionale dell’edilizia, sottoscritto presso la Cna Roma e Lazio tra Feneal Uil Lazio, Filca Cisl Lazio e Fillea Cgil Roma e Lazio e Cna Lazio e Clai Lazio. Un rinnovo importante per un contratto integrativo fermo dal 2009, che “aumenta salario e indennità e riduce allo stesso tempo i costi per le imprese – spiegano le parti – con un significativo abbattimento del costo del lavoro intervenendo sulla riduzione del carico contributivo delle imprese stesse”. Il contratto allarga anche la platea delle prestazioni del sistema agli impiegati e rafforza la sicurezza sui posti di lavoro, “in questa fase di crisi della nostra regione – concludono i sindacati – in cui l’edilizia rappresenta tuttora il 15% del Pil”. (G.I.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna