19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Lombardia: Aprea, con Garanzia Giovani occasione lavoro entro 30 giorni

(ASCA) – Milano, 19 mag 2014 – ”In Lombardia abbiamo quasi un milione e mezzo di giovani in eta’ compresa tra i 15 e i 29 anni. Di questi circa 260 mila sono Neet, ossia non studiano ne’ lavorano, e il flusso di studenti in uscita dai percorsi formativi e’ di 70 mila persone anno. […]

(ASCA) – Milano, 19 mag 2014 – ”In Lombardia abbiamo quasi un milione e mezzo di giovani in eta’ compresa tra i 15 e i 29 anni. Di questi circa 260 mila sono Neet, ossia non studiano ne’ lavorano, e il flusso di studenti in uscita dai percorsi formativi e’ di 70 mila persone anno. A loro ‘Garanzia Giovani’ offre una opportunita’ di inserimento lavorativo e per questo abbiamo istituito un apposito sito internet tramite il quale possono aderire al progetto, che, per il 2014, e’ finanziato con 89 milioni di Euro da impiegare entro il 31 dicembre 2014”. Lo ha detto l’assessore all’Istruzione e Lavoro della Regione Lombardia, Valentina Aprea, intervenendo al convegno ‘La Garanzia Giovani: un’occasione per i giovani, un’opportunita’ per i servizi per l’impiego’. L’esponente della Giunta regionale ha sottolineato come ‘Garanzia Giovani’ in Regione Lombardia sia stata impostata in base ai positivi risultati ottenuti con le modalita’ operative della Dote Unica Lavoro: l’erogazione dei fondi a Istituti scolastici, universita’ ed enti accreditati viene corrisposta solo a inserimento lavorativo avvenuto. ”La nostra impostazione – ha spiegato l’assessore – funziona facendo perno su tre pilastri: il primo e’ rappresentato dagli enti accreditati al lavoro che prenderanno in carico i giovani che hanno aderito al programma, con un massimo di 30 giorni per offrire l’esperienza di lavoro. Il secondo pilastro e’ rappresentato dalle universita’ e dalle Agenzie scolastiche e formative attraverso i loro uffici di placement, che si faranno carico dei giovani del flusso (coloro i quali ogni anno conseguono il diploma o la laurea). Il terzo e ultimo pilastro e’ rappresentato dalle imprese, che potranno caricare sul portale le loro disponibilita’ di posti di lavoro e assumere direttamente attraverso gli elenchi dei giovani registrati sul portale di Regione Lombardia”. com-fcz mau

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014