13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Lombardia: Maroni, maggioranza e' compatta, no ad alternative

(ASCA) – Milano, 17 apr 2014 – ”In Consiglio regionale non esistono maggioranze alternative. La maggioranza e’ quella dei Gruppi qui presenti in Aula”. Per il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e’ questo il dato che emerge dalla votazione sull’Odg Lombardia a Statuto speciale approvata con i voti di tutta la maggioranza e senza […]

(ASCA) – Milano, 17 apr 2014 – ”In Consiglio regionale non esistono maggioranze alternative. La maggioranza e’ quella dei Gruppi qui presenti in Aula”. Per il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e’ questo il dato che emerge dalla votazione sull’Odg Lombardia a Statuto speciale approvata con i voti di tutta la maggioranza e senza la presenza dei Gruppi di opposizione, che hanno abbandonato la seduta al momento del voto. Il governatore, facendo riferimento al venire meno del numero legale nella seduta di ieri, ha detto di ritenere questo episodio ”un incidente. Non ci sono ragioni politiche – ha affermato – per poter dire che la maggioranza non c’e’ piu’ e il voto di oggi lo conferma”. Tuttavia, ha tenuto a sottolineare, ”intendo pero’ fare in modo che incidenti come questo non si verifichino piu’. Faro’ il possibile, affinche’ ci sia la maggiore condivisione possibile fra i Gruppi di maggioranza. Il mio impegno sara’ di garantire la coesione della maggioranza in ogni sua espressione”. Da Maroni, infine, parole di apprezzamento sull’operato di Giunta e Consiglio: ”In questo primo anno la Giunta e il Consiglio hanno lavorato in modo egregio, abbiamo fatto moltissimo, realizzando interventi importanti del nostro programma, rispettando i tempi previsti. Voglio che la compattezza, che oggi si e’ dimostrata ancora una volta, continui e si rafforzi”. com-fcz mau

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014