12 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Lombardia: Maroni, Regione promuove vino di qualita' all'estero

(ASCA) – Milano, 30 mag 2014 – Regione Lombardia promuove il vino lombardo sui mercati dei Paesi terzi. A godere del contributo saranno i vini a denominazione di origine protetta (Dop) e i vini ad indicazione geografica protetta (Igp), che costituiscono quasi l’89 per cento della produzione vinicola regionale. ”Anche in questo caso – ha […]

(ASCA) – Milano, 30 mag 2014 – Regione Lombardia promuove il vino lombardo sui mercati dei Paesi terzi. A godere del contributo saranno i vini a denominazione di origine protetta (Dop) e i vini ad indicazione geografica protetta (Igp), che costituiscono quasi l’89 per cento della produzione vinicola regionale. ”Anche in questo caso – ha commentato il presidente della Regione, Roberto Maroni, illustrando i contenuti della delibera approvata oggi dalla giunta – si tratta di risorse diverse, destinate a sostenere e far crescere l’economia lombarda”. E’ stato poi l’assessore all’Agricoltura, Gianni Fava, a snocciolare cifre: ”L’export dei vini lombardi e’ cresciuto nel 2013 dell’11,4 PERCENTO , con la vendemmia 2013 che si e’ chiusa con l’88,9 per cento di vini a denominazione di qualita’ sul totale di quelli prodotti”. Numeri che hanno spinto la Regione ad approvare un provvedimento per la promozione del vino sui mercati extra europei, stanziando 3.421.992 euro. Potranno accedere al contributo soltanto i produttori che confezionano almeno il 75 PERCENTO della loro produzione oppure imbottigliano almeno 600 mila bottiglie l’anno. Ai richiedenti e’ richiesto, infine, che abbiano gia’ commercializzato il proprio vino in Paesi terzi per almeno il 5 per cento del vino prodotto nel 2013. Il contributo massimo ammissibile al finanziamento e’ di 400 mila euro a beneficiario. com-fcz mau

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014