19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Lombardia: Maroni, sindaco ucciso Laura Prati emblema nostra democrazia

Milano, 22 lug 2014 – ”Laura Prati e’ stata assassinata un anno fa, mentre stava facendo il suo lavoro ed e’ l’esempio che la politica non e’ solo malaffare, come viene descritta, ma e’ impegno, sacrificio, passione e un rapporto diretto con i propri cittadini”. Lo ha detto – riferisce una nota – il presidente […]

Milano, 22 lug 2014 – ”Laura Prati e’ stata assassinata un anno fa, mentre stava facendo il suo lavoro ed e’ l’esempio che la politica non e’ solo malaffare, come viene descritta, ma e’ impegno, sacrificio, passione e un rapporto diretto con i propri cittadini”. Lo ha detto – riferisce una nota – il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel corso della cerimonia di intitolazione, insieme al presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, di una sala al 30esimo piano di Palazzo Pirelli alla memoria dell’ex sindaco di Cardano al Campo (Varese), Laura Prati, uccisa un anno fa nel proprio Comune, mentre era al lavoro. ”Ho conosciuto Laura Prati – ha proseguito Maroni – e ricordo che era un sindaco tosto, che difendeva gli interessi dei suoi cittadini e apparteneva alla categoria di quei sindaci di Comuni piccoli, che fanno il sindaco non certo per fare carriera, ma perche’ ci credono e vogliono dare un servizio ai loro cittadini, sacrificando tempo libero, amicizie e, in questo caso estremo, persino la loro vita”. ”I sindaci di piccoli Comuni – ha sottolineato ancora il presidente – sono sindaci che fanno un’azione di volontariato per il loro territorio e abbiamo voluto intitolare questa sala a Laura Prati, a questo grande sindaco, non solo per conservarne la memoria e ricordarne il sacrificio, ma anche per dare il segnale che la Regione Lombardia e’ vicina ai sindaci dei piccoli Comuni, che sono dei grandi sindaci”. ”Questi sindaci ‘volontari’ di piccoli Comuni – ha aggiunto – sono l’emblema della nostra democrazia e a loro deve andare non solo il riconoscimento delle Istituzioni come la Regione Lombardia, ma anche il nostro sostegno vero e concreto”. ”Vogliamo essere vicini a questi sindaci – ha concluso Maroni -, che hanno bisogno del nostro aiuto, perche’ incontrano difficolta’ e problemi maggiori di chi amministra una grande citta”’. com-stt

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014