16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Milano: gip, anziani Villa Clara chiusi in bagno per ore

(ASCA) – Milano, 19 giu 2014 – In certi casi ”lasciavano gli ospiti chiusi in bagno per ore”. Altre volte facevano il contrario: ”li facevano attendere ore per accompagnarli in bagno”. Sono soltanto alcuni degli atti d’accusa che il gip di Milano, Luigi Gargiulo, mette nero su bianco a carico di Murgo Rosa e Lilia […]

(ASCA) – Milano, 19 giu 2014 – In certi casi ”lasciavano gli ospiti chiusi in bagno per ore”. Altre volte facevano il contrario: ”li facevano attendere ore per accompagnarli in bagno”. Sono soltanto alcuni degli atti d’accusa che il gip di Milano, Luigi Gargiulo, mette nero su bianco a carico di Murgo Rosa e Lilia Guyda, le due operatrici del centro di ricovero per anziani ”Villa Clara” di Vaprio d’Adda finite oggi agli arresti domiciliari per maltrattamenti ”fisici e psicologici” agli ospiti. Nell’ordinanza di custodia cautelare, il giudice spiega come le due (insieme a Giorgia Barbera e Clara Patti, interdette dalla professione) si siano rese protagoniste di ”piu’ azioni esecutive del medesimo disegno criminoso”. In particolare ”abbandonavano piu’ persone incapaci di provvedere a se stesse e le sottoponevano a maltrattamenti fisici e psicologici, assoggettandole a penose condizioni di vita”. Segue una lista dettagliata dei maltrattamenti. Tra l’altro, le operatrici di ‘Villa Clara’ ”somministravano farmaci scaduti e in assenza del piano terapeutico” alle persone ricoverate, ”abbandonavano gli ospiti, per tutto il giorno, in una sala comune senza la predisposizione di alcuna attivita’ ricreativa ovvero addirittura nelle rispettive stanze” al punto che un’anziana ricoverata nella struttura ”nel tentativo di alzarsi da sola dalla carrozzina, cadeva rovinosamente al suolo procurandosi una frattura alla gamba”. Non e’ tutto: ”lasciavano alcune ospiti vivere in ambienti sporchi, non cambiavano le lenzuola dei letti, lasciavano talvolta gli ospiti senza cena”. E in caso di lamentele, ”minacciavano gli ospiti di farli volare giu’ dalle scale della struttura”. fcz

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014