23 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Milano: 'santone' danese condannato a 5 anni per violenza sessuale

(ASCA) – Milano, 23 giu 2014 – Avrebbe violentato due o tre volte alla settimana dalla fine del 2011 fino al luglio 2012 una donna di 30 anni, affetta da una grave malattia genetica, spacciandosi per un ”santone” in grado di guarirla anche dalla depressione. Oggi il gup di Milano, Roberta Nunnari, ha condannato Ulrik […]

(ASCA) – Milano, 23 giu 2014 – Avrebbe violentato due o tre volte alla settimana dalla fine del 2011 fino al luglio 2012 una donna di 30 anni, affetta da una grave malattia genetica, spacciandosi per un ”santone” in grado di guarirla anche dalla depressione. Oggi il gup di Milano, Roberta Nunnari, ha condannato Ulrik Andersern, operaio danese di 47 anni in cassaintegrazione, a 5 anni di reclusione al termine del procedimento con rito abbreviato. Il giudice ha ritenuto l’uomo colpevole dei reati di violenza sessuale aggravata dalle condizioni di minorata difesa della vittima e lesioni commesse durante un rapporto sessuale, ma non di circonvenzione di incapace. La pena stabilita per Andersern – 5 anni di carcere – e’ stata cosi’ inferiore rispetto ai 6 anni chiesti per lui dal pm Luca Gaglio. ”Basito” per il verdetto l’avvocato difensore Leonardo Tammaro, che aveva chiesto l’assoluzione del suo assistito sostenendo che ”il sesso indiscriminato tra persone consenzienti” non e’ reato. fcz sam

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014