Operatori Ama aggrediti da nomadi a Testaccio

All'ingresso del centro di raccolta di via del Campo Boario

Tre operatori Ama sono stati aggrediti da altrettanti nomadi all’ingresso del centro di raccolta di via del Campo Boario. E’ accaduto questa mattina intorno alle dieci, quando due rom si sono presentati presso la struttura per scaricare alcuni materiali tra cui pneumatici. Cosa non possibile in quanto si tratta di rifiuti speciali che non si possono smaltire in quel centro. Quindi il capo zona e i due operatori presenti hanno accompagnato i nomadi fuori della struttura. Nascosto fuori dal cancello vi era un terzo rom, il quale, insieme agli altri due, ha aggredito con un bastone gli operatori della municipalizzata. Quindi i tre sono fuggiti a bordo di un furgoncino di cui i dipendenti Ama sono riusciti a prendere il numero di targa. Soccorsi, i tre operatori Ama hanno riportato tutti alcune lesioni, tra cui una frattura nasale. Il capo zona è stato medicato all’ospedale San Camillo. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione Garbatella. (fonte Omniroma)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna