13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Papa: cordoglio e vicinanza dopo terremoto in Cile

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 3 apr 2014 – ”Desidero far pervenire a tutti i cileni la mia vicinanza e il mio affetto. Prego Dio che conceda l’eterno riposo alle persone morte, doni consolazione a chi ha subito gli effetti di una disgrazia cosi’ triste e al tempo stesso ispiri in tutti sentimenti di speranza […]

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 3 apr 2014 – ”Desidero far pervenire a tutti i cileni la mia vicinanza e il mio affetto. Prego Dio che conceda l’eterno riposo alle persone morte, doni consolazione a chi ha subito gli effetti di una disgrazia cosi’ triste e al tempo stesso ispiri in tutti sentimenti di speranza per affrontare le avversita’. Al contempo, chiedo fortemente alle comunita’ cristiane, le istituzioni civili e le persone di buona volonta’, che in questi momenti cosi’ dolorosi offrano un aiuto efficace alle persone coinvolte, con spirito generoso e carita’ fraterna”. Questo il contenuto di un messaggio inviato da papa Francesco all’arcivescovo di Santiago del Cile, card. Ricardo Ezzati nel quale ha espresso cordoglio e vicinanza alla popolazione cilena colpita martedi’ scorso da un devastante terremoto. red-gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014