17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Papa: la salvezza non si compra o si vende ma e' un dono

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 25 mar 2014 – ”La salvezza non si compra, non si vende: si regala. E’ gratuita”. Lo ha ricordato stamane papa Francesco nellaa sua omelia nella messa mattutina a Santa Marta. Prendendo in esame le figure di due donne come Eva e Maria, segnate l’una dalla disobbedienza a Dio e […]

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 25 mar 2014 – ”La salvezza non si compra, non si vende: si regala. E’ gratuita”. Lo ha ricordato stamane papa Francesco nellaa sua omelia nella messa mattutina a Santa Marta. Prendendo in esame le figure di due donne come Eva e Maria, segnate l’una dalla disobbedienza a Dio e l’altra dalla totale adesione al suo disegno di salvezza, papa Bergoglio ha ricordato che ”non possiamo salvarci da noi stessi” e che ”per entrare in noi questa salvezza chiede soltanto un cuore umile, un cuore docile, un cuore obbediente. Come quello di Maria”. ”Il modello di questo cammino di salvezza – ha poi aggiunto il papa – e’ lo stesso Dio, suo figlio che, come dice Paolo, non stimo’ un bene irrinunciabile essere uguale a Dio”. Il Papa ha poi messo l’accento sul ”cammino dell’umilta’, dell’umiliazione”. Questo ”significa semplicemente dire: io sono uomo, io sono donna e Tu sei Dio, e andare davanti, alla presenza di Dio”, ”nella obbedienza, nella docilita’ del cuore”. ”Oggi – ha concluso Francesco – possiamo abbracciare il Padre che, grazie al sangue del suo Figlio, si e’ fatto come uno di noi, ci salva. Questo Padre che ci aspetta tutti i giorni… Guardiamo l’icona di Eva e di Adamo, guardiamo l’icona di Maria e Gesu’, guardiamo il cammino della Storia con Dio che camminava con il suo popolo”. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014