18 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Papa: no contrapposizione tra parrocchie e aggregazioni laicali

(ASCA) – Roma, 8 mar 2014 – Un ”elemento fondamentale che appartiene agli insegnamenti del Concilio Vaticano II” e’ il fatto ”che i fedeli laici, in virtu’ del Battesimo, sono protagonisti nell’opera di evangelizzazione e promozione umana”, ed ”incorporato alla Chiesa, ogni membro del Popolo di Dio e’ inseparabilmente discepolo e missionario”. ”Come conseguenza di […]

(ASCA) – Roma, 8 mar 2014 – Un ”elemento fondamentale che appartiene agli insegnamenti del Concilio Vaticano II” e’ il fatto ”che i fedeli laici, in virtu’ del Battesimo, sono protagonisti nell’opera di evangelizzazione e promozione umana”, ed ”incorporato alla Chiesa, ogni membro del Popolo di Dio e’ inseparabilmente discepolo e missionario”. ”Come conseguenza di questa comune appartenenza alla Chiesa e partecipazione alla sua missione, e’ importante non contrapporre tra loro le parrocchie e le aggregazioni ecclesiali laicali”. Lo afferma papa Francesco in un messaggio ai partecipanti al convegno La Missione dei Laici cristiani nella citta’. Per papa Francesco le aggregazioni ecclesiali laicali ”nella loro varieta’ e dinamicita’, sono una risorsa per la Chiesa, con la loro proiezione nei diversi ambienti e settori della vita sociale; ma e’ bene che mantengano un legame vitale con la pastorale organica della diocesi e delle parrocchie, per non costruirsi una lettura parziale del Vangelo e non sradicarsi dalla madre Chiesa”. red-gbt

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014