15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Papa: solidarieta' e' parolaccia per questo sistema

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 20 mar 2014 – ”La parola solidarieta’ rischia di essere esclusa dal dizionario. Sembra quasi una parolaccia e questo sistema sembra escluderla perche’ non gli vuole bene”. A dirlo e’ papa Francesco. Il pontefice ha ricevuto stamane in Vaticano oltre 7 mila tra operai delle Acciaierie di Terni con le […]

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 20 mar 2014 – ”La parola solidarieta’ rischia di essere esclusa dal dizionario. Sembra quasi una parolaccia e questo sistema sembra escluderla perche’ non gli vuole bene”. A dirlo e’ papa Francesco. Il pontefice ha ricevuto stamane in Vaticano oltre 7 mila tra operai delle Acciaierie di Terni con le loro famiglie e fedeli della diocesi umbra ed ha loro ha chiesto di ”lottare” per la dignita’ del lavoro senza cedere al pessimismo. Il papa non si e’ nascosto che anche in Europa, si sta vivendo ”il gravissimo problema della disoccupazione” provocato da ”un sistema economico che non e’ piu’ capace di creare lavoro, perche’ ha messo al centro un idolo, che si chiama denaro!”, ribadendo la vicinanza della Chiesa sia ai lavoratori delle acciaierie che ”a tutto il mondo del lavoro”. ”Di fronte all’attuale sviluppo dell’economia e al travaglio che attraversa l’attivita’ lavorativa, occorre riaffermare che il lavoro – ha detto il papa – e’ una realta’ essenziale per la societa’, per le famiglie e per i singoli. Il lavoro, infatti, riguarda direttamente la persona, la sua vita, la sua liberta’ e la sua felicita”’. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014