12 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Papa: tutti siamo fratelli. Credenti e non credenti

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 4 apr 2014 – ”Tutti siamo fratelli. Credenti, non credenti, o di questa confessione religiosa o dell’altra, ebrei, musulmani…tutti siamo fratelli!”. Lo ha detto il papa nel corso di una intervista trasmessa ieri sera dalla Tv pubblica fiamminga del Belgio VRT. L’intervista, i cui contenuti sono stati rilanciati oggi dalla […]

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 4 apr 2014 – ”Tutti siamo fratelli. Credenti, non credenti, o di questa confessione religiosa o dell’altra, ebrei, musulmani…tutti siamo fratelli!”. Lo ha detto il papa nel corso di una intervista trasmessa ieri sera dalla Tv pubblica fiamminga del Belgio VRT. L’intervista, i cui contenuti sono stati rilanciati oggi dalla Radio Vaticana, e’ stata rilasciata da Papa Francesco ad alcuni ragazzi belgi il 31 marzo scorso presso lo studio del Palazzo Apostolico in Vaticano. Un’iniziativa, ha ricordato l’emittente vaticana, nata da un progetto di comunicazione della Pastorale giovanile delle Fiandre con i ragazzi che, accompagnati dal vescovo di Gent, mons. Lucas Van Looy, hanno posto le loro domande in inglese con il Papa che ha risposto in italiano. ”L’uomo e’ al centro della storia, e questo per me e’ molto importante: l’uomo e’ al centro. – ha poi spiegato il papa ai ragazzi – In questo momento della storia, l’uomo e’ stato buttato via dal centro, e’ scivolato verso la periferia, e al centro – almeno in questo momento – e’ il potere, il denaro e noi dobbiamo lavorare per le persone, per l’uomo e la donna, che sono l’immagine di Dio”. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014