19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: arrestata rapinatrice al 'sonnifero'. Lo metteva nel caffe'

(ASCA) – Roma, 17 mar 2014 – Sceglieva le sue vittime tra i commercianti ambulanti, offriva loro il ”caffe’ fatale”, ovvero ”corretto” con un potente sonnifero e li rapinava. L’esame delle denunce e l’attenta valutazione degli elementi ha aiutato gli inquirenti ad individuare e rintracciare la responsabile, arrestata nel pomeriggio di ieri. Il ‘modus operandi’ […]

(ASCA) – Roma, 17 mar 2014 – Sceglieva le sue vittime tra i commercianti ambulanti, offriva loro il ”caffe’ fatale”, ovvero ”corretto” con un potente sonnifero e li rapinava. L’esame delle denunce e l’attenta valutazione degli elementi ha aiutato gli inquirenti ad individuare e rintracciare la responsabile, arrestata nel pomeriggio di ieri. Il ‘modus operandi’ era sempre lo stesso. Dopo aver scelto l’obiettivo, di solito di sesso maschile, la donna si fingeva una cliente. Dopo aver approcciato la vittima con una banale conversazione, entrava nella giusta confidenza per offrirgli un caffe’ ristoratore. In alcuni casi le vittime, sotto gli effetti del medicinale, hanno assistito impotenti, in uno stato di semi-incoscienza e incapacita’ di coordinare i movimenti, alla sottrazione dei loro monili in oro e del portafogli, cadendo poi nel sonno forzato. Attraverso le descrizioni contenute nelle denunce e l’esame delle testimonianze, gli investigatori del Commissariato Romanina, diretto dal dr. Domenico Condello, sono risaliti all’identita’ di una donna gia’ coinvolta in simili episodi ed ahhano proceduto all’arresto. Si tratta di L.C., 48enne senza fissa dimora. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014