15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Assessorato Sociale, al via stasera censimento senza fissa dimora

(ASCA) – Roma, 17 mar 2014 – Parte stasera la tre giorni del progetto ”Raccontami2014”, voluto e promosso da Roma Capitale insieme alla Fondazione De Benedetti, per conoscere i senza fissa dimora presenti sul territorio cittadino. Lo rende noto l’Ufficio stampa dell’Assessorato al Sostegno Sociale e Sussidiarieta’ di Roma Capitale spiegando che l’iniziativa vede attivi […]

(ASCA) – Roma, 17 mar 2014 – Parte stasera la tre giorni del progetto ”Raccontami2014”, voluto e promosso da Roma Capitale insieme alla Fondazione De Benedetti, per conoscere i senza fissa dimora presenti sul territorio cittadino. Lo rende noto l’Ufficio stampa dell’Assessorato al Sostegno Sociale e Sussidiarieta’ di Roma Capitale spiegando che l’iniziativa vede attivi circa 1.000 volontari provenienti dalle realta’ piu’ diverse che hanno deciso di mettersi a disposizione della citta’. Oltre a coloro che provengono da ambienti gia’ sensibilizzati (come il mondo dell’associazionismo) la meta dei volontari e’ composta da privati cittadini di tutte le eta’ (dai 16 ai 75 anni) che saranno presenti in tutti i Municipi. L’indagine, che parte stasera e termina il 19 marzo, ha come obiettivo non solo quello di capire quanti e dove sono i senza fissa dimora a Roma ma, soprattutto ”chi” sono e quali sono le loro esigenze, i loro bisogni, le loro necessita’. Solo conoscendo il volto degli ”invisibili”, infatti, si possono mettere in atto politiche serie di intervento e di inclusione sociale, soprattutto in un periodo in cui la crisi economica ha cambiato il volto dei poveri. Oggi troviamo alle mense sociali o nei centri di accoglienza per i senza fissa dimora anche ex impiegati, pensionati, divorziati, commercianti costretti a chiudere la loro attivita’. I cosiddetti ”insospettabili”, il vicino della porta accanto. I volontari, formati adeguatamente allo scopo, avranno a disposizione delle schede conoscitive ma trasformeranno il censimento in un vero e proprio incontro, una chiacchierata per conoscere davvero la persona che hanno di fronte e metterla a suo agio. Con questo progetto Roma Capitale, grazie alla collaborazione con la Fondazione De Benedetti, avra’ a disposizione una mappatura completa di ”tutti” i suoi abitanti e potra’ agire con interventi specifici e mirati che hanno al centro la tutela dei piu’ fragili. bet mpd

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014