Roma: Bookcrossing in metro, Atac replica iniziativa Pagine Viaggianti

(ASCA) – Roma, 18 apr 2014 – Il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, le stazioni Metro di Cipro e Piramide diventano librerie gratuite per un giorno. Pagine Viaggianti, il bookcrossing nella metro di Roma. Alle stazioni di Cipro e Piramide, per un giorno, i passeggeri potranno lasciare e ritirare libri gratuitamente, iniziando il proprio […]

(ASCA) – Roma, 18 apr 2014 – Il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, le stazioni Metro di Cipro e Piramide diventano librerie gratuite per un giorno. Pagine Viaggianti, il bookcrossing nella metro di Roma. Alle stazioni di Cipro e Piramide, per un giorno, i passeggeri potranno lasciare e ritirare libri gratuitamente, iniziando il proprio viaggio sui mezzi pubblici all’insegna della lettura. L’iniziativa – promossa dall’associazione culturale Libra 2.0 in collaborazione con Atac e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Creativita’ e Produzione Artistica di Roma Capitale – e’ alla sua seconda edizione e si pone l’obiettivo di avvicinare la cultura del libro ai luoghi e ai gesti della quotidianita’. La lettura gira, quando e dove scambiare i libri. Mercoledi’ 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore sancita dall’Unesco, le stazioni Cipro della linea A e Piramide della B, diventeranno luoghi di cultura: dalle ore 8 alle 18 i passeggeri potranno partecipare alla seconda edizione di ”Pagine Viaggianti” e scambiare gratuitamente i libri. All’ingresso delle due stazioni, saranno installate delle ”postazioni culturali” dove i volontari di Libra e il personale Atac illustreranno l’iniziativa ai passeggeri, invitandoli a lasciare o a prendere un testo. Alla fine della giornata, i libri rimasti saranno raccolti e donati a case famiglia e ad istituti scolastici, affinche’ possano percorrere una nuova tappa del loro viaggio. bet res

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna