13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Campidoglio, nessuna liquidazione di aziende

(ASCA) – Roma, 4 mar 2014 – ”In relazione alle notizie apparse oggi relativamente a un piano per la ”liquidazione” di alcune municipalizzate, il Campidoglio precisa che il testo a cui si fa riferimento e’ uno studio tecnico preliminare, e non certo una proposta politica definitiva. Lo studio intendeva esaminare, da un punto di vista […]

(ASCA) – Roma, 4 mar 2014 – ”In relazione alle notizie apparse oggi relativamente a un piano per la ”liquidazione” di alcune municipalizzate, il Campidoglio precisa che il testo a cui si fa riferimento e’ uno studio tecnico preliminare, e non certo una proposta politica definitiva. Lo studio intendeva esaminare, da un punto di vista esclusivamente tecnico, alcune possibili alternative percorribili per la razionalizzazione dei processi di gestione e controllo delle societa’ appartenenti al ‘Gruppo Roma Capitale’. Si tratta inoltre di uno studio, realizzato nel periodo settembre – novembre 2013, e pertanto in un contesto normativo e gestionale del tutto diverso da quello attuale (non era stato approvato il Bilancio Capitolino del 2013, non erano ancora note le disposizioni del ‘Salva Roma’)”. Cosi’ in una nota il Campidoglio precisando che ”non si tratta di uno studio volto alla cessione o liquidazione delle societa’, quanto piuttosto alla loro razionalizzazione complessiva, tenuto conto anche degli impatti operativi e gestionali nonche’ occupazionali sia nelle Societa’ sia nei Dipartimenti di Roma Capitale. Quanto riportato nell’articolo relativamente alla citata documentazione, ha determinato una rappresentazione solo parziale delle analisi svolte nonche’ la diffusione di notizie ormai di gran lunga superate dagli eventi stessi e da alcune importati decisioni assunte, nel frattempo, dall’Amministrazione come, ad esempio, l’aver bandito Avvisi ad evidenza pubblica per acquisire le candidature necessarie al rinnovo dei Consigli di Amministrazione di Palaexpo’, dell’Istituzione Biblioteche e di Farmacap. Si rappresenta, infine, che i richiamati documenti di analisi preliminare, non sono certo ”segreti’ come rappresentato nel titolo dell’articolo, tanto piu’ che il documento in data 18 febbraio u.s. e’ stato anche trasmesso ad uno dei presidenti dei principali gruppi consiliari di opposizione” conclude la nota. bet gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014