Roma: Cattoi, pretestuosa protesta di 2 operatori Comunita' Giovanili

(ASCA)- Roma, 10 apr 2014 – ”In merito alla protesta di questa mattina da un paio di operatori del comitato Comunita’ Giovanile Roma davanti alla sede del mio assessorato, voglio precisare che si tratta di una protesta pretestuosa perche’ l’affidamento del Casale a via di Grotta Perfetta 610 alla stessa Comunita’ e’ scaduto lo scorso […]

(ASCA)- Roma, 10 apr 2014 – ”In merito alla protesta di questa mattina da un paio di operatori del comitato Comunita’ Giovanile Roma davanti alla sede del mio assessorato, voglio precisare che si tratta di una protesta pretestuosa perche’ l’affidamento del Casale a via di Grotta Perfetta 610 alla stessa Comunita’ e’ scaduto lo scorso 3 febbraio. E’ stato poi concesso da questo assessorato un ulteriore periodo di tempo, fino al 19 marzo, per liberare i locali. Oggi la Comunita’ Giovanile Roma continua a occupare abusivamente il Casale di proprieta’ dell’Amministrazione capitolina. La nostra richiesta della riconsegna delle chiavi, come ho sottolineato gia’ da tempo al comitato che ho ricevuto piu’ volte, non e’ una intimazione ma rientra nel normale percorso amministrativo a conclusione di un affidamento, nel pieno rispetto delle regole. Su questo voglio essere chiara: a Roma tutti devono rispettare le regole. Auspico quindi che domani le chiavi vengano restituite senza ulteriori contrasti, in modo da consentire il riutilizzo del Casale per le finalita’ stabilite da Roma Capitale in osservanza della normativa vigente”. Cosi’ Alessandra Cattoi, assessore alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunita’ di Roma Capitale. bet mpd

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna