15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Cattoi, via a progetto contro il bullismo omofobico nelle scuole

(ASCA) – Roma, 5 mar 2014 – E’ stato presentato oggi in Campidoglio ”lecosecambiano@roma”, un progetto per sensibilizzare al rispetto e alla valorizzazione delle differenze, in collaborazione con Sapienza Universita’ di Roma, la casa editrice Isbn ed esponenti del mondo della cultura, del cinema e del teatro, che si rivolge alle studentesse e agli studenti […]

(ASCA) – Roma, 5 mar 2014 – E’ stato presentato oggi in Campidoglio ”lecosecambiano@roma”, un progetto per sensibilizzare al rispetto e alla valorizzazione delle differenze, in collaborazione con Sapienza Universita’ di Roma, la casa editrice Isbn ed esponenti del mondo della cultura, del cinema e del teatro, che si rivolge alle studentesse e agli studenti degli istituti superiori della Capitale. A far gli onori di casa Alessandra Cattoi, assessore alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunita’, e a prender parte alla conferenza stampa Vittorio Lingiardi, professore ordinario di Psicologia Dinamica, Facolta’ di Medicina e Psicologia, Sapienza Universita’ di Roma Fulvio Marcello Zendrini, responsabile comunicazione ”Le Cose Cambiano”, Ivan Cotroneo, sceneggiatore e regista, Roberto Vecchioni, e Fabio Canino, conduttore televisivo e radiofonico. Nata su sollecitazione di artisti e intellettuali che hanno scritto una lettera aperta al sindaco Marino sul Corriere della Sera (lo scorso 30 ottobre 2013), all’indomani del suicidio di un giovane gay a Roma, e in linea con il progetto editoriale ”lecosecambiano” della casa editrice ISBN, l’iniziativa mira a sensibilizzare gli adolescenti al rispetto delle scelte individuali e delle differenze, promuovendo una visione positiva del futuro attraverso concrete testimonianze di persone note che si sono messe gratuitamente a disposizione. Il progetto, a cui hanno aderito 24 istituti superiori in tutto il territorio della capitale, con oltre 2000 ragazze e ragazzi, si sviluppa su tre assi: un’indagine condotta da Sapienza Universita’ di Roma, attraverso un questionario anonimo che le studente e gli studenti dovranno compilare online; incontri di sensibilizzazione finalizzati a contrastare il bullismo omofobico e a prevenire la dispersione scolastica in 24 scuole tenuti da esperti di Sapienza Universita’ di Roma, con esponenti della cultura, del cinema, del teatro e dello spettacolo, e le associazioni che forniranno testimonianze positive e informazioni sui servizi di ascolto e counselling presenti a Roma per le persone gay, lesbiche, transessuali e le loro famiglie (Circolo Mario Mieli, Di’Gay Project, Gay Center, Arcilesbica, Agedo Roma, Famiglie Arcobaleno, Associazione Libellula); un concorso per le scuole intitolato ”iocambiolecose@roma” rivolto alle ragazze e ai ragazzi che potranno presentare una loro testimonianza o proposta contro l’omofobia affinche’ ”le cose cambino” a scuola, a casa, a Roma, promuovendo al contempo una visione positiva del futuro. A conclusione del progetto e’ previsto un evento finale il 16 maggio 2014 in prossimita’ della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia con la presentazione dei risultati della ricerca e la premiazione del concorso. bet mpd

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014