Roma: Libersind su Teatro Opera, sia rispettata volonta' dei lavoratori

Roma, 28 lug 2014 – ”I lavoratori del Teatro dell’Opera di Roma, preoccupati per il delicato momento nel quale non si esclude da parte dei vertici la messa in liquidazione dell’ente, hanno avviato spontaneamente una raccolta firme per chiedere alle OO.SS. di approvare attraverso il referendum, come previsto dagli accordi interconfederali, il recente accordo sindacale […]

Roma, 28 lug 2014 – ”I lavoratori del Teatro dell’Opera di Roma, preoccupati per il delicato momento nel quale non si esclude da parte dei vertici la messa in liquidazione dell’ente, hanno avviato spontaneamente una raccolta firme per chiedere alle OO.SS. di approvare attraverso il referendum, come previsto dagli accordi interconfederali, il recente accordo sindacale sul piano industriale sottoscritto da Libersind Conf.Sal, Cisl e Uil. Le firme raccolte sono gia’ oltre 350 Su 460 ed altre si stanno raccogliendo in queste ore. Non c’e’ la volonta’ da parte di alcuno – si legge in una nota del Libersind Conf.Sal – di marginalizzare o isolare le sigle sindacali che non hanno ancora aderito alla firma dell’accordo ma la CGIL e la FIALS prendano democraticamente coscienza della reale volonta’ dei lavoratori e dopo un eventuale supplemento di chiarificazione sui contenuti del piano industriale e dell’accordo, lo sottoscrivano, evitando cosi’ il ricorso al referendum consultivo dei lavoratori, un processo questo che marcherebbe in modo pesante i reali livelli di rappresentanza e rappresentativita’ sindacale presso il teatro dell’Opera di Roma. Prenda coscienza della reale volonta’ dei lavoratori anche l’assessore alla cultura del Comune di Roma Marinelli che stamane ricevera’ i sindacati nel tentativo di ricomporre il tavolo sindacale e salvare il Teatro dell’opera di Roma da un piu’ che probabile fallimento. Dopo le due partecipatissime assemblee dei lavoratori tenutesi in teatro e presso Caracalla, i sindacati firmatari dell’accordo – conclude la nota – hanno proclamato una ulteriore assemblea dei lavoratori che si terra’ domani 29 luglio alle ore 10.00 presso il piazzale antistante il Teatro dell’Opera”. com mar

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna