16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Marino a Parigi in visita al Sindaco. Sostegno ad Anne Hidalgo

(ASCA) – Roma, 12 mar 2014 – Il sindaco di Roma Ignazio Marino e’ arrivato oggi a Parigi per restituire la visita nella Capitale del sindaco di Parigi, nell’ambito del gemellaggio che dal 1955 unisce le due citta’. Nel corso della visita il Sindaco di Roma ha partecipato ad alcune iniziative a sostegno della candidatura […]

(ASCA) – Roma, 12 mar 2014 – Il sindaco di Roma Ignazio Marino e’ arrivato oggi a Parigi per restituire la visita nella Capitale del sindaco di Parigi, nell’ambito del gemellaggio che dal 1955 unisce le due citta’. Nel corso della visita il Sindaco di Roma ha partecipato ad alcune iniziative a sostegno della candidatura dell’attuale vicesindaco e candidata Anne Hidalgo. Dopo un pranzo al comune di Parigi, con l’attuale sindaco Bertrand Delanoe e Anne Hidalgo, Marino ha partecipato alla presentazione del progetto di riqualificazione di Place d’Italie. ”Dal mio insediamento abbiamo riattivato la collaborazione con Parigi su progetti culturali e di scambio – ha dichiarato il primo cittadino della Capitale – progetti che spero di poter continuare con Anne”. Ignazio Marino ha voluto visitare alcuni interventi di rigenerazione urbana, in particolare nel XIII arrondissement dove un quartiere, precedentemente caratterizzato da linee ferroviarie e insediamenti industriali, e’ stato riqualificato con universita’, alloggi residenziali e sociali e strutture a disposizione degli artisti, come nell’intento dell’amministrazione capitolina. ”Sono molte le politiche che accumunano me e Anne – ha dichiarato Ignazio Marino – a cominciare dalle iniziative di car e bike sharing che stiamo replicando a Roma, con un occhio molto attento a Parigi”. Non e’ mancato poi un accenno alla situazione dei comuni a livello europeo. ”La Francia crede nella sua capitale e la sostiene, vorrei che questo succedesse anche in Italia, senza polemiche campanilistiche. Noi, sindaci delle capitali europee facciamo la nostra parte, ad ottobre nell’incontro che terremo a Roma, chiederemo che l’Europa ci riconosca il trasferimento diretto di almeno il 5 PERCENTO dei fondi strutturali per quattro tipologie di progetti: efficienza energetica, alloggi sociali, trasporto pubblico locale e gestione pubblica dell’acqua e del ciclo dei rifiuti”. bet mpd

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014