19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Marino firma circolare per abolire termine 'nomadi' da atti

(ASCA) – Roma, 8 apr 2014 – ”Credo che uno dei fattori centrali per superare le discriminazioni sia quello culturale, affinche’ l’approccio metodologico di tipo emergenziale possa essere abbandonato a favore di politiche capaci di perseguire l’obiettivo dell’integrazione. In questo processo anche la proprieta’ terminologica utilizzata puo’ essere, ad un tempo, indice e strumento culturale […]

(ASCA) – Roma, 8 apr 2014 – ”Credo che uno dei fattori centrali per superare le discriminazioni sia quello culturale, affinche’ l’approccio metodologico di tipo emergenziale possa essere abbandonato a favore di politiche capaci di perseguire l’obiettivo dell’integrazione. In questo processo anche la proprieta’ terminologica utilizzata puo’ essere, ad un tempo, indice e strumento culturale per esprimere lo spessore di conoscenza e consapevolezza degli ambiti su cui si e’ chiamati ad intervenire: in proposito devo registrare come, nel linguaggio comune, le comunita’ Rom, Sinti e Caminanti vengano impropriamente indicate con il termine di ‘nomadi’. Per questo motivo chiedo che d’ora in poi – nelle espressioni della comunicazione istituzionale e nella redazione degli atti amministrativi – in luogo del riferimento al termine ”nomadi’ sia piu’ correttamente utilizzato quello di ”Rom, Sinti e Caminanti”. E’ quanto contenuto in una circolare firmata dal Sindaco di Roma Ignazio Marino. ”Auspico che, anche attraverso questa apparentemente semplice attenzione terminologica, possa essere testimoniata la considerazione che l’amministrazione Capitolina rivolge a tutte le persone che vivono nel suo territorio. Un atto simbolico per il superamento di ogni forma di discriminazione”, ha dichiarato Ignazio Marino. bet mau

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014