19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: Marino, su acqua avvelenata sono state dette bugie

(ASCA) – Roma, 6 mar 2014 – In merito alla questione della presenza di arsenico nell’acqua ”si e’ voluto artificialmente creare uno scandalo, perche’ l’Agenzia della Regione che distribuisce l’acqua in questi luoghi molto limitati aveva gia’ da due anni, nell’inviare le bollette, inserito la dicitura ‘acqua non potabile”’. Cosi’ il sindaco di Roma, Ignazio […]

(ASCA) – Roma, 6 mar 2014 – In merito alla questione della presenza di arsenico nell’acqua ”si e’ voluto artificialmente creare uno scandalo, perche’ l’Agenzia della Regione che distribuisce l’acqua in questi luoghi molto limitati aveva gia’ da due anni, nell’inviare le bollette, inserito la dicitura ‘acqua non potabile”’. Cosi’ il sindaco di Roma, Ignazio Marino, a Radio Radio ricordando chi ”i quartieri del Labaro, Primavalle e Giustiniana, a differenza di quanto erroneamente riportato da alcuni organi di stampa, non sono interessati dall’ordinanza sull’acqua all’arsenico. Quindi gli abitanti possono stare tranquilli”. Per Marino sono state dette ”bugie” e ha spiegato che l’ordinanza l’ha firmata ”in quanto sindaco, avendo la responsabilita’ di garantire la salute delle romane e dei romani. L’ordinanza spiega che in alcuni luoghi molto limitati, per soltanto 500 famiglie, l’acqua che arriva dai rubinetti ha una presenza di arsenico superiore a quella che l’UE ritiene essere prudente per uso umano. Si tratta di acquedotti rurali dove l’acqua viene rifornita dall’agenzia regionale Arsial”. bet gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014